SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Una soluzione celere ed efficace da parte del nuovo Governo, per risolvere concretamente un problema che attanaglia i pescatori ormai da troppo tempo”.

Con queste parole l’onorevole Giorgia Latini (Lega) ha commentato l’istituzione della task force volta ad accelerare le procedure di liquidazione delle pratiche del fermo pesca temporaneo obbligatorio. Ad averla costituita la Direzione generale della pesca marittima e dell’acquacoltura, in sinergia con il Reparto pesca marittima del Corpo delle Capitanerie di Porto.

“Grazie al lavoro del ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Gian Marco Centinaio e del sottosegretario Franco Manzato, si assicurerà entro la fine di novembre la liquidazione delle pratiche relative al fermo pesca del 2016. A quel punto si potrà poi procedere con l’adozione della graduatoria e iniziare i pagamenti anche dell’arresto temporaneo del 2017” ha aggiunto la deputata marchigiana.

“E’ un passo importante per il comparto della pesca a livello nazionale, ma anche un aiuto tangibile al nostro territorio: la ripresa economica passa attraverso questo asse strategico e fondamentale, faremo il possibile per sostenere questa categoria di lavoratori” ha concluso l’onorevole Giorgia Latini.

“La task-force sul fermo biologico 2016 istituita dal Ministro Centinaio per accelerare i pagamenti delle somme destinate ai pescatori è un primo, grande rimedio alle gravi inadempienze commesse dai governi passati. Per tanto, troppo tempo i lavoratori del mare e le imprese sono stati ignorati e umiliati. Giorno dopo giorno, stiamo scardinando la burocrazia che impedisce ai pescatori di ricevere le risorse che spettano loro: un diritto sacrosanto che non può essere violato in continuazione. Un plauso al Ministro Centinaio e al Sottosegretario Manzato che, giorno dopo giorno, stanno risollevando un settore in ginocchio. Questo è sempre più il Governo del sostegno a chi lavora in mare. E di ciò se ne sono accorti anche in Europa, alla quale continuiamo a chiedere garanzie per il budget complessivo previsto nel Fondo europeo per la politica marittima e della pesca Ue”. Così il capogruppo della Lega in Commissione Agricoltura della Camera, Lorenzo Viviani.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.