SANT’OMERO – Falciato mortalmente sulla strada dei Colli da un’auto in corsa. La tragedia è avvenuta intorno alle 11 del 28 settembre a Sant’Omero e presenta aspetti ancora tutti da chiarire.

A perdere la vita nel terribile impatto con una Toyota Aygo che stava viaggiando in direzione Sant’Omero è stato Fabrizio Iannetti, 53 anni, originario di Nereto, che da qualche anno si era trasferito in città. L’uomo, che stava camminando sul ciglio della strada, è praticamente morto sul colpo a causa dei gravissimi traumi riportati e a nulla sono serviti, purtroppo, i soccorsi dei sanitari del 118, giunti poco dopo in ambulanza sul luogo dell’incidente.

I paramedici hanno provato a rianimarlo ma per il 53enne non c’è stato nulla da fare. Alla guida della Toyota un 69enne del posto che è stato ricoverato all’ospedale di Sant’Omero in stato di choc. Sul posto si sono portati gli uomini della polizia stradale di Teramo che hanno effettuato tutti i rilievi del caso e che stanno ora cercando di ricostruire l’esatta dinamica del terribile incidente. Secondo una prima ricostruzione dei poliziotti, Iannetti stava camminando verso casa dopo essere stato al supermarket.

Mentre stava percorrendo a piedi la strada dei Colli, camminava sul ciglio della strada e la Toyota lo ha falciato da dietro. La salma del 53enne è stato riconsegnata ai familiari per i funerali, mentre il 69enne che era alla guida del veicolo, dovrà ora rispondere di omicidio stradale.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.