ALBA ADRIATICA – Lavoratori in nero e carenze igienico-sanitarie, nei guai un negoziante straniero dopo un’ispezione nel suo negozio di alimentari nella centralissima piazza IV Novembre di Alba Adriatica. I carabinieri della compagnia di Alba Adriatica, con il supporto dei Nas di Pescara e del nucleo ispettorato del lavoro di Teramo, hanno accertato nell’attività in questione una lunga serie di violazioni in merito alle vigenti norme igienico-sanitarie. Molti degli alimenti presenti in negozio, inoltre, sono stati posti sotto sequestro poichè sprovvisti della regolare etichettatura in italiano. I militari hanno anche accertato nel negozio etnico la presenza di un lavoratore non regolarmente assunto e di un impianto di video sorveglianza abusivo. Per il titolare è scattata un’ammenda di 5mila euro.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.