TERAMO – Benessere animale e ristorazione agrituristica al centro di ispezioni dei Carabinieri del Nas di Pescara in Abruzzo in questi giorni. Accertate carenze e irregolarità in strutture del Teramano e del Chietino.

In provincia di Chieti è stato chiuso un agriturismo in cui sono state accertate gravi carenze igienico sanitarie. Sempre in provincia di Chieti, i Nas hanno sottoposto a vincolo sanitario più di 200 bovini privi di marche auricolari, in attesa della documentazione. Nell’annesso ristoro accertate gravi carenze igieniche e strutturali e diversi chili di alimenti non rintracciabili sono stati avviati alla distruzione.

In provincia di Teramo, i militari, in collaborazione con il Servizio Iapz della Asl, sono intervenuti in un insediamento zootecnico di bovini da latte: gli ispettori hanno documentato gravi carenze igienico sanitarie nel locale di raccolta del latte, invaso da sciami di mosche, e negli ambienti di stabulazione degli animali, interessati da presenza abbondante di letame e inidoneità delle lettiere. In arrivo sanzioni pesanti come previsto dalle norme.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 203 volte, 1 oggi)