SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La stagione agonistica del gruppo canoa della Lega Navale Italiana di San Benedetto del Tronto si è chiusa lo scorso fine settimana con una vetrina d’eccezione, le finali nazionali di Canoa Giovani tenutasi nello splendido scenario del lago di Caldonazzo, lo specchio d’acqua più grande del Trentino, una sorta di anfiteatro naturale ai piedi delle Dolomiti.

Per due giorni le rive del lago sono state affollate di genitori e sostenitori degli oltre 1000 atleti provenienti da tutte le regioni che hanno gareggiato sulle diverse distanze della canoa velocità.

La locale Sezione della Lega Navale Italiana ha partecipato alla manifestazione con quattro giovanissimi atleti che, sotto la guida del coach Mirko Fazzini, hanno contribuito a tenere alta la bandiera della Lega Navale Italiana. Davide Appolloni, Matteo Esposito, Jacopo Pulcini e Gabriele Esposito hanno superato anche questo impegnativo esame a pieni voti, fornendo una volta ancora prova di carattere, entusiasmo, spirito di squadra. 

Sulla distanza più difficile e impegnativa dei 2000 mt, tutti i ragazzi hanno nettamente migliorato i loro primati personali, mentre il podio è arrivato sui 200 metri con Davide Appolloni che si è piazzato al terzo posto nella categoria cadetto B. Nella categoria superiore, sempre sulla stessa distanza, Jacopo Pulcini si è classificato al quarto posto.   

Mirko Fazzini si è detto molto soddisfatto della stagione agonistica e dei notevoli progressi fatti registrare, in poco più di un anno di attività, dai suoi ragazzi ai quali, tiene a far sapere, ha concesso una settimana di assoluto riposo prima di riprendere gli allenamenti a pieno regime. L’auspicio, dichiara ancora Fazzini, è quello di vedere presto altri ragazzi unirsi al gruppo nella pratica di uno degli sport più affascinanti e spettacolari del panorama olimpico.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.