SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Fatti i calendari, al netto delle proteste che si stanno levando da più parti (Dalle escluse dai ripescaggi per esempio, ma anche da Viterbo dove minacciano di non giocare perché i laziali sono stati inseriti nel girone Sud, poco agevole per le lunghe trasferte), si parte il 18 e 19 settembre.

Dalla Lega, però, hanno lasciato aperto uno spiraglio: su accordo tra le squadre interessate è possibile giocare già domenica. E questa sembra la volontà della Samb che vuole giocare il 16 la prima sfida dell’anno contro il Renate per consentire, ovviamente, un maggior afflusso di pubblico. Sentito al telefono il Dg della Samb Andrea Gianni ci dice: “Non c’è ancora nulla di ufficiale ma ci stiamo lavorando”.

Questo vuol dire che la Samb è disponibile a giocare domenica (l’orario più probabile sarebbe alle 16) ma va trovato l’accordo con il Renate. In ogni caso le due squadre dovranno comunicare l’eventuale intesa entro domani a mezzogiorno.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 894 volte, 1 oggi)