GROTTAMMARE – Era attesa e non ha deluso le aspettative l’ultima giornata di una kermesse molto sentita sulla costa.

Parliamo di Juttenìzie, Ghiottonerie nel Borgo, che ha visto la chiusura dell’edizione 2018 con la terza e ultima serata nel vecchio incasato di Grottammare.

Complice, finalmente, un meteo favorevole, poco dopo le 21 l’evento enogastronomico era “sold out” a detta degli organizzatori dell’associazione Paese Alto. Coupon, al prezzo di 25 euro (10 per il mini coupon dedicato ai più piccoli), esauriti per gustare le specialità nelle tappe predisposte.

Il tutto sotto l’atmosfera magica di musica e arte, con intrattenimenti e mostre lungo il Paese Alto. E con la possibilità di immortalare la giornata con una foto ricordo. E poi, al resto, ci ha pensato la bellezza di Grottammare vista dall’alto.

Otto le tappe previste nella rassegna 2018: tre attività del centro storico coinvolte e addobbati a festa alcuni luoghi simbolo del Paese Alto. Primo atto sotto le logge con un aperitivo gustoso con la cacciananze di Enrico, la frittata alle erbe e verdure di zia Titta con Aperol Spritz: a cura del Panificio Ciarrocchi, la Trattoria Cucina di zia Titta e Quirino Gabrielli.

I visitatori, successivamente, si sono recati a Le Cave Fleurie per una selezione di formaggi e marmellate con il vino della Cantina Carminucci “Passerina Casta”. La Salsamenteria ha accolto gli ospiti prima con il Pomo d’Oro accompagnato da un “Pecorino Belato” sempre a cura della Cantina Carminucci e a seguire, nella Salsamenteria d’Inverno con i fagottini di ‘Nziatina a cura del ristorante Verde Quiete e un vino rosato “Grotte sul mare” della Cantina Carminucci. Al Borgo Antico cittadini e turisti hanno mangiato  del vitello croccante con funghi di bosco e artemisia e piacevole compagno un vino rosso piceno superiore, “Naumakos”, della Cantina Carminucci. Infine, al largo di Porta Maggiore, Coppa del Tarpato a cura della gelateria Camelli e caffè della Romcaffè.

Un format, quello di Juttenìzie, che piace e convince. E’ già attesa per l’edizione 2019.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.