ALGHERO – Impresa sportiva, domenica 9 settembre.

L’Italia del Beach Soccer batte la Spagna 9-8 ai tiri di rigore e si aggiudica l’Europeo ad Alghero, in visibilio il pubblico della Riviera del Corallo.

Gli spagnoli, ben cinque volte campioni d’Europa, devono arrendersi e alzare le mani davanti alla Nazionale italiana allenata da Emiliano Del Duca.

Un percorso da incorniciare per gli azzurri: Bielorussia (5-4), Russia (6-5 all’extra-time), Ucraina (6-5 all’extra-time) e infine, appunto, la Spagna. L’ultimo titolo europeo risaliva al 2005.

Protagonista il portiere dell’Happy Car Samb, Simone Del Mestre, che ha parato il rigore decisivo consegnando di fatto il titolo agli azzurri. L’estremo difensore ha vinto anche il riconoscimento di miglior giocatore nel suo ruolo. Festeggia anche l’altro giocatore rossoblu, Michele Di Palma.

Gioia, quindi, anche per la città di San Benedetto, con allenatore e dirigenti rossoblu in Sardegna in questi giorni. Un Europeo che profuma molto di Samb. Complimenti a tutti.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.