ROMA-Il presidente del Collegio di Garanzia dello Sport del Coni, Franco Frattini ha dichiarato a fine assemblea di aver ascoltato le società (Avellino il cui ricorso era stato respinto, Catania, Novara, Pro Vercelli, Siena, Ternana e Virtus Entella) che avevano presentato i ricorsi e che tra lunedì sera o al massimo martedì mattina si deciderà in via forse definitiva se la Serie B resterà a 19 squadre o tornerà (in corsa) a 22. Difficile invece immaginare che si decida per 20 (come era fino alla stagione 2002/03) ripescando una sola squadra delle 6 (escluso l’Avellino che non sembra almeno dalle voci avere chance per essere riammesso in Serie B o in C) che hanno presentato ricorso.
Clamorosa e remota sarebbe invece l’ipotesi di un Campionato a 24 squadre (come nella stagione 2003/04) con addirittura ben 5 ripescaggi.
Comunque vada tutte le squadre non ripescate potranno ricorrere al Tar del Lazio anche per risarcimenti in denaro.
Intanto questo tira e molla cadetto blocca anche la Serie C i cui Gironi e Calendari dovevano essere ufficializzati domani pomeriggio (ore 18 in diretta tv su Sportitalia) mentre ora devono subire un nuovo fastidioso rinvio.
Inoltre dovrebbe slittare ancora anche l’inizio del campionato, programmato per il weekend del 15 e 16 settembre: impensabile infatti organizzare le trasferte delle società partecipanti in così poco tempo. E dunque il nuovo inizio del Campionato di C dovrebbe essere fissato per il weekend del 22 e 23 settembre. Ma per ora sembra che la Lega Pro nonostante il ritardo dell’uscita dei calendari voglia mantenere intatta la data d’inizio (15 e 16 settembre) del Campionato. Insomma il caos continua.

Ecco le 19 squadre (col blocco ripescaggi) che almeno per ora compongono la Serie B 2018/19:
ASCOLI, BENEVENTO (retrocesso dalla Serie A dove è giunto 20°), BRESCIA, CARPI, CITTADELLA, COSENZA (neopromosso avendo vinto i Play Off Inter-Girone Nazionali di Serie C), CREMONESE, CROTONE (retrocesso dalla Serie A dove è giunto 18°), FOGGIA, LECCE (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie C Girone C), LIVORNO (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie C Girone A), PADOVA (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie C Girone B), PALERMO, PERUGIA, PESCARA, SALERNITANA, SPEZIA, VENEZIA e VERONA (retrocesso dalla Serie A dove è giunto 19°).

Ricordiamo che Avellino, Bari e Cesena causa fallimento societario sono state escluse dal torneo e ripartiranno tutte e tre dalla Serie D.

Ecco le squadre (per ora 59) divise per regioni che dovrebbero comporre la Serie C 2018/19:
Abruzzo (una): Teramo.
Basilicata (2): Matera e POTENZA (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone H).
Calabria (4): Catanzaro, Reggina, Rende e VIBONESE (Neopromossa avendo vinto il Campionato di Serie D Girone I) .
Campania (4) : Casertana, CAVESE (Ripescata dalla Serie D dove è giunta 2a nel Girone H , vincendo poi i Play Off del suddetto Girone), Juve Stabia e Paganese.
Emilia Romagna (5): IMOLESE (Ripescata dalla Serie D dove è giunta 2a nel Girone D, vincendo poi i Play Off del suddetto Girone), Piacenza, Pro Piacenza, Ravenna e RIMINI (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone D).
Friuli Venezia Giulia (2): Pordenone e Triestina.
Lazio (2): RIETI (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone G) e Viterbese Castrense.
Liguria (2): ALBISSOLA 2010 (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone E) e VIRTUS ENTELLA (Retrocessa dalla Serie B dove è giunta 19a, pareggiando poi il doppio spareggio play out contro l’Ascoli; ?B)
Lombardia (6): Albinoleffe, AURORA PRO PATRIA (Neopromossa avendo vinto il Campionato di Serie D Girone B; ha poi vinto anche lo Scudetto Dilettanti 2018), Feralpisalò, Giana Erminio, Monza e Renate.
Marche (4): Alma Juventus Fano, Fermana, Samb e VIS PESARO (Neopromossa avendo vinto il Campionato di Serie D Girone F) .
Piemonte (6): Alessandria, Cuneo, GOZZANO (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone A), JUVENTUS B (seconda squadra della famosa società di Serie A), NOVARA (?B; retrocesso direttamente dalla Serie B dove la scorsa stagione è giunto 20°) e PRO VERCELLI (Retrocessa dalla Serie B dove è giunta 21a; ?B)
Puglia (3): Bisceglie, Monopoli e Virtus Francavilla.
Sardegna (2): Arzachena ed Olbia.
Sicilia (4): Catania (?B), Sicula Leonzio, Siracusa e Trapani.
Toscana (7): Arezzo, Carrarese, Lucchese, Pisa, Pistoiese, Pontedera e Robur Siena (?B)
Trentino Alto Adige (una): Sudtirol Alto Adige.
Umbria (2): Gubbio e TERNANA (retrocessa dalla Serie B dove è giunta ultima, ossia 22a; ?B).
Veneto (2): Lanerossi Vicenza (che si è fuso col Bassano Virtus [il quale ripartirà col nome Bassano dalla 1a Categoria Veneto]) Virtus e VIRTUS VECOMP VERONA (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone C).

In MAIUSCOLO le squadre retrocesse (dalla Serie B), la seconda squadra di A, le neopromosse (dalla Serie D) e le ripescate.
(?B)= potrebbero ancora essere ripescate in Serie B (se non sarà a 19 squadre)

Ecco la possibile composizione dei tre Gironi di Serie C 2018/19:

GIRONE A (a 20 squadre): Albissola 2010, Alessandria, Arezzo, Arzachena, Carrarese, Cuneo, Gozzano, Juventus B (o Under 23 che dir si voglia), Lucchese, Novara (se non sarà ripescato in Serie B), Olbia, Piacenza, Pisa, Pistoiese, Pontedera, Pro Patria, Pro Piacenza, Pro Vercelli (se non sarà ripescata in Serie B), Robur Siena (se non sarà ripescata in Serie B) e Virtus Entella (se non sarà ripescata in Serie B).

GIRONE B (a 20 squadre): Albinoleffe, Alma Juventus Fano, Feralpisalò, Fermana, Giana Erminio, Gubbio, Imolese, Lanerossi Vicenza Virtus, Monza, Pordenone, Ravenna, Renate, Rimini, SAMBENEDETTESE, Sudtirol Alto Adige, Teramo, Ternana (se non sarà ripescata in Serie B), Triestina, Virtus Vecomp Verona e Vis Pesaro. La soluzione diversa in questo Girone potrebbe essere l’inserimento di Piacenza e Pro Piacenza al posto di Monza (che resterebbe come la scorsa stagione nel Girone A) e Ternana (in caso di ripescaggio in B o di inserimento nel Girone C).

GIRONE C (a 19 squadre): Bisceglie, Casertana, Catania (se non sarà ripescato in Serie B), Catanzaro, Cavese, Juve Stabia, Matera, Monopoli, Paganese, Potenza, Reggina, Rende, Rieti, Sicula Leonzio, Siracusa, Trapani, Vibonese, Virtus Francavilla e Viterbese Castrense.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.