SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Anche quest’anno la Caritas diocesana di San Benedetto del Tronto offre la possibilità a quattro giovani, di età compresa tra i 18 e i 28 anni, per la durata di un anno, di svolgere il servizio civile. Il progetto “Per condi-vivere” si colloca nell’area di intervento del disagio adulto con lo scopo di migliorare le condizioni e la qualità della vita, le pari opportunità, la non-discriminazione, la prevenzione, e l’eliminazione o la riduzione delle condizioni di esclusione sociale.

Il bando da quest’anno rientra nel Servizio Civile Universale ed è finanziato dal Dipartimento della Gioventù e dal Servizio Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Le attività, che vedranno impegnati i quattro giovani, saranno di affiancamento e supporto ai volontari della Caritas diocesana e riguarderanno: i servizi di accoglienza e ascolto, preparazione e distribuzioni alimenti, smistamento degli abiti, registrazione delle schede nei data-base, preparazione e supporto servizio mensa.

Martina S. 25 anni di Martinsicuro, ci racconta che l’esperienza di Servizio Civile, che sta per concludere, le  ha fatto conoscere meglio il fenomeno della povertà e delle risorse che sono presenti nel territorio; Francesco B. 20 anni anche lui della cittadina truentina, ci racconta come l’anno di servizio svolto in Caritas lo abbia portato a interrogarsi sulle difficoltà della vita al di fuori della scuola; Martina I. 26 anni di San Benedetto del Tronto ci racconta che ha imparato a misurarsi con i propri limiti e forze, affinando le capacità relazionali per cogliere la bellezza e la ricchezza dei rapporti umani.

Il termine per la presentazione delle domande è il 28 settembre alle ore 18:00. Per maggiori info è possibile contattare gli uffici della Caritas diocesana in Via Madonna della Pietà 111 a San Benedetto del Tronto, telefono: 0735-588785 oppure inviare una mail a: caritasbt@libero.it


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.