TORTORETO – Auto si ribalta sul lungomare di Tortoreto finendo la corsa contro un altro veicolo parcheggiato: feriti i tre ragazzi a bordo. Fortunatamente, nessuno è in pericolo di vita, ma l’incidente, avvenuto all’alba sul lungomare Sirena, all’altezza dello Chalet Antares, avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi qualora l’auto fosse finita sul marciapiede che, a quell’ora, è meta abituale di tante persone che corrono o passeggiano approfittando della frescura mattutina. Resta ancora tutta da chiarire la dinamica: l’auto, una Fiat Panda, guidata da una ragazza di 22 anni di Teramo, per cause ancora in via di accertamento, mentre procedeva in direzione nord-sud, si è ribaltata finendo la corsa contro un monovolume in sosta sul lato est e danneggiando, in maniera più lieve, altri due veicoli. A bordo, oltre alla ragazza al volante, un 21enne seduto sul sedile posteriore e il fratello della giovane di 24 anni che si trovava sul lato passeggero della vettura. Sul posto, subito dopo il violento impatto, si sono portati i sanitari del 118 e i vigili del fuoco di Nereto che hanno estratto i ragazzi dalle lamiere dell’auto. Ad avere la peggio è stato il 24enne seduto davanti: l’auto si è ribaltata proprio sul suo lato e il giovane teramano ha riportato alcune serie ferite al volto. Dopo un primo trasferimento al pronto soccorso di Giulianova, è stato trasportato all’ospedale Mazzini di Teramo. Qui i medici hanno deciso di trasferirlo a L’Aquila dove è stato subito sottoposto a un delicato intervento di chirurgia maxillo-facciale. Gli altri due, invece, sono stati ricoverati all’ospedale di Giulianova. Fortunatamente, nessuno sarebbe in pericolo di vita.
Una dinamica tutta da chiarire, come detto, e sul luogo dell’incidente si sono portati i carabinieri del radiomobile che hanno iniziato ad ascoltare alcuni testimoni. Secondo una prima ricostruzione, sembrerebbe che a causare l’incidente sia stata un’auto di colore scuro, ancora non identificata, che viaggiava nella stessa direzione, e che, dopo aver effettuato un sorpasso avrebbe toccato, o comunque ostacolato, il veicolo con a bordo i tre ragazzi. La Panda sarebbe quindi finita fuori strada mentre l’altro veicolo avrebbe continuato la corsa senza fermarsi per prestare soccorso. I militari stanno in queste ore visionando anche le telecamere di videosorveglianza della zona in cerca di eventuali conferme e, non appena staranno meglio, ascolteranno anche la versione dei ragazzi rimasti coinvolti.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.