MONTEPRANDONE – Operazione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Ascoli Piceno.

Sono intervenuti il 21 agosto a Monteprandone dove, i militari della locale Stazione, hanno individuato e bloccato, al termine di un servizio predisposto, un cinquantenne ascolano, già conosciuto alle forze dell’ordine, che è stato sorpreso nella flagranza del reato di maltrattamenti in famiglia e nello specifico della madre settantenne che in passato più volte aveva subito vessazioni con richieste di denaro a cui seguivano atti di violenza o minaccia come in questo caso.

I Carabinieri sono riusciti ad intervenire provvidenzialmente in aiuto della anziana madre, cogliendo l’uomo nella flagranza del reato. Questo ha consentito di dichiararlo in arresto per maltrattamenti in famiglia ed estorsione ed accompagnarlo quindi al carcere di Marino del Tronto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.