SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Mancherebbe solo l’ufficialità con le due squadre che in queste ore stanno lavorando intensamente per portare a casa lo scambio. L’asse San Benedetto-Pordenone è caldo e dovrebbe, in queste ore, portare Francesco Stanco in Friuli mentre ritornerebbe a “casa” il figliol prodigo Luca Lulli, già in rossoblu sotto la gestione Palladini-Sanderra.

Entrambi i giocatori dovrebbero firmare per un anno e Stanco ritroverebbe coi ramarri il suo “maestro” Attilio Tesser, per due anni con lui alla Cremonese, squadra con cui hanno centrato insieme la promozione in B. “Ci stiamo lavorando” ci dice al telefono il Ds Francesco Lamazza che ammette lo stato avanzato dell’operazione, anche se ancora non c’è nulla di fatto. E apre pure a Matteo Chinellato (“Lui è un’alternativa a Stanco” ci conferma) che dovrebbe a questo punto andare a completare il puzzle, ormai un triangolo di mercato San Benedetto- Pordenone – Padova.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 659 volte, 1 oggi)