FIRENZE – La Figc, tramite comunicati ufficiali, ha reso noto che Cavese (giunta 2a in Serie D Girone H, ha poi vinto i Play Off del suddetto Girone), Imolese (giunta 2a in Serie D Girone D, ha poi vinto i Play Off del suddetto Girone) e Juventus B (unica seconda formazione di Serie A che darà vita quest’anno al nuovo progetto, di uso già da anni in altri Campionati esteri; sarà guidata dall’ex tecnico del Mestre Mauro Zironelli) sono state ammesse alla Serie C 2018/19.

Ammissione almeno per ora non accettata, invece per Como e Prato che ricorreranno ora al Collegio di Garanzia dello Sport del Coni ma salvo colpi di scena giocheranno in Serie D.
Il primo per la mancata presentazione della due garanzie (secondo quanto richiesto), mentre il secondo per problemi infrastrutturali.

Qualche settimana fa invece tra le squadre aventi diritto (a mantenere la categoria) erano state riammesse in C dalla Covisoc: Cuneo, Juve Stabia, Lucchese, Matera, Monza, Pistoiese e Triestina.

Ricordiamo che le squadre ripescate sopra-citate vanno a sostituire le tre che saranno ripescate in Serie B: Catania, Novara e Siena (per il quale manca l’ufficialità visto che l’Avellino ha presentato ricorso) che a loro volta prendono il posto di Avellino (ricorso in attesa), Bari e Cesena, le quali ripartiranno (così come il Modena) dalla Serie D, così come le squadre escluse dalla C: Fidelis Andria e Reggiana.

Discorso diverso per Mestre e Bassano (Virtus fusa col Vicenza dove ha trasferito anche la sede, ma comune vicentino [Bassano del Grappa] vuole comunque giustamente mantenere una squadra col suo nome) che ripartiranno rispettivamente dall’Eccellenza Veneto e dalla 1a Categoria Veneto.

Al posto di Cavese ed Imolese salite in C, sono state ripescate in Serie D Anzio e Cannara.

Dunque il caos continua in Serie C (così come in B e D), tanto che come già risaputo è stato deciso di rinviare la composizioni dei Gironi ed il sorteggio dei calendari previsto per martedì 7 agosto. L’ipotesi è che la presentazione dei calendari (sorteggiati) possa tenersi addirittura a mercoledì 22 agosto, ossia a pochissimi giorni dalla data che era stata annunciata per l’avvio del campionato (weekend 25 e 26 agosto). A questo punto anche la 1a giornata di Campionato potrebbe essere posticipata (molto probabilmente il weekend del 1° e 2 settembre).

Ecco le 22 squadre che dovrebbero comporre la Serie B 2018/19:
ASCOLI, BENEVENTO (retrocesso dalla Serie A dove è giunto 20°), BRESCIA, CARPI, CATANIA (Dovrebbe essere ripescato dalla Serie C), CITTADELLA, COSENZA (neopromosso avendo vinto i Play Off Inter-Girone Nazionali di Serie C), CREMONESE, CROTONE (retrocesso dalla Serie A dove è giunto 18°), FOGGIA, LECCE (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie C Girone C), LIVORNO (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie C Girone A), NOVARA (Dovrebbe essere ripescato dopo che sul campo era retrocesso direttamente in C classificandosi 20° al termine della Serie B 2017/18), PADOVA (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie C Girone B), PALERMO, PERUGIA, PESCARA, ROBUR SIENA (Dovrebbe essere ripescata dalla Serie C al posto dell’Avellino) o Avellino (se sarà accolto il suo ricorso), SALERNITANA, SPEZIA, VENEZIA e VERONA (retrocesso dalla Serie A dove è giunto 19°).

In neretto le squadre retrocesse dalla Serie A, le neopromosse dalla Serie C e quelle che dovrebbero essere ripescate.
?= In dubbio in attesa del verdetto del ricorso.

Ecco le squadre (per ora 57) divise per regioni che dovrebbero comporre la Serie C (ex Lega Pro) 2018/19:
Abruzzo (una): Teramo.
Basilicata (2): Matera e POTENZA (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone H).
Calabria (4): Catanzaro, Reggina, Rende e VIBONESE (Neopromossa avendo vinto il Campionato di Serie D Girone I) .
Campania (4) : Casertana, CAVESE (Ripescata dalla Serie D dove è giunta 2a nel Girone H , vincendo poi i Play Off del suddetto Girone), Juve Stabia e Paganese.
Emilia Romagna (5): IMOLESE (Ripescata dalla Serie D dove è giunta 2a nel Girone D, vincendo poi i Play Off del suddetto Girone), Piacenza, Pro Piacenza, Ravenna e RIMINI (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone D).
Friuli Venezia Giulia (2): Pordenone e Triestina.
Lazio (2): RIETI (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone G) e Viterbese Castrense.
Liguria (2): ALBISSOLA 2010 (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone E) e VIRTUS ENTELLA (Retrocessa dalla Serie B dove è giunta 19a, pareggiando poi il doppio spareggio play out contro l’Ascoli)
Lombardia (6): Albinoleffe, AURORA PRO PATRIA (Neopromossa avendo vinto il Campionato di Serie D Girone B; ha poi vinto anche lo Scudetto Dilettanti 2018), Feralpisalò, Giana Erminio, Monza e Renate.
Marche (4): Alma Juventus Fano, Fermana, Samb e VIS PESARO (Neopromossa avendo vinto il Campionato di Serie D Girone F) Piemonte (5): Alessandria, Cuneo, GOZZANO (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone A), JUVENTUS B (seconda squadra della famosa società di Serie A) e PRO VERCELLI (Retrocessa dalla Serie B dove è giunta 21a)
Puglia (3): Bisceglie, Monopoli e Virtus Francavilla.
Sardegna (2): Arzachena ed Olbia.
Sicilia (3): Sicula Leonzio, Siracusa e Trapani.
Toscana (7): Arezzo, Carrarese, Lucchese, Pisa, Pistoiese, Pontedera e Robur Siena (?B; se non verrà ripescata in Serie B).
Trentino Alto Adige (una): Sudtirol Alto Adige.
Umbria (2): Gubbio e TERNANA (retrocessa dalla Serie B dove è giunta ultima, ossia 22a).
Veneto (2): L.R. Vicenza (che si è fuso col Bassano Virtus [il quale ripartirà col nome Bassano dalla 1a Categoria Veneto]) Virtus e VIRTUS VECOMP VERONA (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone C).

In MAIUSCOLO le squadre retrocesse (dalla Serie B), la seconda squadra di A, le neopromosse (dalla Serie D) e le ripescate.
(?B)= dovrebbe essere ripescata in Serie B.
A queste squadre sopra citate si potrebbero aggiungere altre squadre ripescate.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.