ANCONA – Ripescaggi Serie D/Eccellenza: Due compagini anconetane in festa.
In Serie D (il cui Campionato partirà domenica 2 settembre 2018) sono state per ora ripescate Jesina (che era retrocessa sul campo in Eccellenza dalla Serie D Girone F dopo essere giunta 15a ed aver successivamente perso spareggio play out contro la Virtus San Nicolò), Montebelluna (che sul campo era retrocesso direttamente in Eccellenza dalla Serie D Girone C dopo essere giunto 15° con un distacco pari agli 8 punti dalla 14a) e Classe (che dopo essere giunto 2° in Eccellenza Emilia Romagna Girone B, aveva perso una delle 7 finali dei Play Off Nazionali d’Eccellenza contro la Sinalunghese).
Il Nola invece viene ammesso in D dall’Eccellenza (dove è giunto la scorsa stagione 4° nel Girone B) avendo acquistato il titolo sportivo del Savoia che a sua volta ha acquistato quello dell’Ercolanese (ora divenuta Granata Calcio).
Escluse tra le società aventi diritto alla partecipazione Akragas e Villabiagio che non hanno nemmeno presentato la domanda d’iscrizione e L’Aquila la cui domanda era incompleta ma non ha poi presentato ricorso.
Dopo il ripescaggio in Serie C ora ufficiale di Cavese ed Imolese, sono state ripescate in D anche Anzio (che era retrocesso sul campo, chiudendo 16° nel Girone G) e Cannara (che dopo essere giunto 2° in Eccellenza Umbria, aveva perso una delle 7 finali dei Play Off Nazionali d’Eccellenza contro la Torres).
Nei prossimi giorni ci potrebbero essere ulteriori ripescaggi per completare l’organico di Serie D dove oltre al Modena (che la scorsa stagione era stato radiato dopo la 12a giornata dalla Serie C Girone B), verranno inserite in soprannumero anche le altre società fallite: Avellino (che però ha presentato ricorso per essere riammesso in Serie B) e Bari, escluse dalla Serie B e Fidelis Andria e Reggiana escluse dalla C.
Discorso leggermente diverso per l’altra nobile decaduta fallita, il Cesena (anch’esso escluso dalla Serie B) che non verrà esattamente aggiunto in soprannumero ma per la precisione si è fuso col Romagna Centro (che la scorsa stagione era giunto 10° in Serie D Girone D) che aveva già diritto alla partecipazione.
Mentre Mestre e Bassano (Virtus fusa col Vicenza dove si è trasferita anche la sede ma c’è la volontà di portare avanti il calcio anche nel comune vicentino [Bassano del Grappa]) che non si sono iscritte per motivi diversi alla Serie C ripartiranno rispettivamente dall’Eccellenza Veneto e dalla 1a Categoria Veneto.

Tra le società aventi diritto sono stati accolti i ricorsi e dunque riammesse: Campobasso, Igea Virtus Barcellona, Nocerina, Palmese, Pomigliano e Roccella.

Per la composizione (che era prevista per l’8 o 9 agosto) dei 9 Gironi di Serie D, la sensazione è che come per i tre di C, bisognerà attendere ancora qualche settimana.
Il ripescaggio (la scorsa stagione era toccato alla Recanatese) della Jesina (la cui panchina è stata affidata a Davide Ciampelli) in Serie D (dove saranno dunque 6 le formazioni marchigiane al via) porta di conseguenza a quello del Sassoferrato Genga (che era giunta 4a la scorsa stagione in Promozione Marche Girone A vincendo i Play Off del suddetto Girone ma perdendo poi la finale Play Off Inter-Girone contro il Montefano) in Eccellenza (dove la squadra anconetana approda per la 1a volta nella sua storia) Marche che torna dunque a 18 squadre.
Con Jesina e Sassoferrato nella nostra regione (Marche) fanno festa a scalare anche Villa San Martino (ripescato in Promozione Girone A), Cupramontana (ripescato in 1a Categoria) e Varano (ripescato in 2a Categoria).

Ecco le squadre divise per regioni che dovrebbero comporre la Serie D 2018/19:
Abruzzo: Avezzano, Francavilla 1927, REAL GIULIANOVA (Neopromosso avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Abruzzo), Pineto, San Nicolò Notaresco (ex San Nicolò Teramo e Virtus San Nicolò) e Vastese.
Basilicata : Az Picerno, Francavilla e ROTONDA CALCIO (Neopromossa avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Basilicata).
Calabria : CASTROVILLARI (Neopromosso, avendo vinto una delle 7 finali dei Play off Nazionali d’Eccellenza), Cittanovese, LOCRI (Neopromosso avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Calabria), Palmese e Roccella.
Campania : AVELLINO (?; se sarà bocciato suo ricorso per rimanere in B, verrà aggiunto in soprannumero in D), Gelbison Vallo della Lucania, Gragnano, GRANATA (Società nata dalla fusione tra Ercolanese e Frattese [che è ripartita dall’Eccellenza Campania Girone A]), Nocerina, NOLA (Ripescato in D dall’Eccellenza), Pomigliano, Portici, Sarnese, SAVOIA (Neopromosso avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Campania Girone A), SORRENTO (Neopromosso avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Campania Girone B) e Turris.
Emilia Romagna : AXYS ZOLA (Neopromosso avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Emilia Romagna Girone A), CLASSE (Ripescato in D, dopo essere giunto 2° in Eccellenza Emilia Romagna Girone B, aveva perso una delle 7 finali dei Play Off Nazionali d’Eccellenza contro la Sinalunghese), Fiorenzuola, Forlì, Lentigione, Mezzolara, MODENA (che la scorsa stagione era stato radiato dopo la 12a giornata dalla Serie C Girone B), REGGIANA (Aggiunta in soprannumero col nome REGGIO AUDACE), ROMAGNA CENTRO CESENA (Nato dalla fusione tra Romagna Centro e Cesena, quest’ultimo costretto a ripartire dalla D dopo il fallimento societario; Romagna Centro la scorsa stagione era giunto 10° in Serie D Girone D, mentre il Cesena 13° in Serie B), Sammaurese, Sasso Marconi, SANTARCANGELO (Retrocesso dopo aver perso il play out di Serie C Girone B), SAVIGNANESE (Neopromossa avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Emilia Romagna Girone B) e Vigor Carpaneto.
Friuli Venezia Giulia : CHIONS (Neopromosso avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Friuli Venezia Giulia), CJarlinz Muzane e Tamai.
Lazio : Albalonga, ANZIO (Ripescato in D, dopo che la scorsa stagione era retrocesso sul campo, chiudendo 16° nel Girone G), APRILIA RACING CLUB (Società nata dalla fusione tra Aprilia e Racing Fondi [che era retrocessa dopo aver perso il play out di Serie C Girone C]), Cassino, CITTA’ DI ANAGNI (Neopromosso avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Lazio Girone B), LADISPOLI (Neopromosso, avendo vinto una delle 7 finali dei Play off Nazionali d’Eccellenza), Latina, Lupa Roma, Monterosi, Ostia Mare, Sff Atletico, Trastevere, Virtus Flaminia e VIS ARTENA (Neopromossa avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Lazio Girone A).
Liguria : FEZZANESE (Neopromossa avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Liguria), Lavagnese, Ligorna, Savona, Sestri Levante ed Unione Sanremo.
Lombardia: ADRENSE (Neopromossa avendo vinto Campionato d’Eccellenza Lombardia Girone C), Arconatese, Bustese Milano City, CALVINA (Neopromosso, avendo vinto una delle 7 finali dei Play off Nazionali d’Eccellenza), Caravaggio, Caronnese, CAVENAGO FANFULLA (Neopromosso avendo vinto Campionato d’Eccellenza Lombardia Girone A), Ciliverghe Mazzano, Ciserano, Como (?C), Crema, Darfo Boario, Folgore Caratese, Inveruno, Lecco, Mantova, Olginatese, OltrepoVoghera, Pavia, Pergolettese, Ponte San Pietro Isola, Pro Sesto, Rezzato, Scanzorosciate, Seregno, SONDRIO (Neopromosso avendo vinto Campionato d’Eccellenza Lombardia Girone B), VILLA D’ALME’ VALBREMBANA (Neopromossa, avendo vinto una delle 7 finali dei Play off Nazionali d’Eccellenza) e Virtus Bergamo.
Marche: Castelfidardo, JESINA (Ripescata in D, era retrocessa sul campo in Eccellenza dalla Serie D Girone F dopo essere giunta 15a ed aver successivamente perso spareggio play out contro la Virtus San Nicolò), Matelica, MONTEGIORGIO (Neopromosso avendo vinto Campionato d’Eccellenza Marche), Recanatese e Sangiustese.
Molise: Campobasso, ISERNIA (Neopromosso avendo vinto Campionato d’Eccellenza Molise) ed Olympia Agnonese.
Piemonte: Borgaro Nobis Torinese, Borgosesia, Bra, Casale, Chieri, PRO DRONERO (Neopromosso avendo vinto Campionato d’Eccellenza Piemonte e Valle d’Aosta Girone B) e STRESA SPORTIVA (Neopromossa avendo vinto Campionato d’Eccellenza Piemonte e Valle d’Aosta Girone A).
Puglia: Audace Cerignola, BARI (Aggiunto in soprannumero), CITTA’ DI FASANO (Neopromosso avendo vinto Campionato d’Eccellenza Puglia), FIDELIS ANDRIA (Dovrebbe essere aggiunta in soprannumero, ma manca ancora l’ufficialità), Gravina, Nardò, OMNIA BITONTO (Neopromosso, avendo vinto una delle 7 finali dei Play off Nazionali d’Eccellenza), Taranto e Team Altamura.
Sardegna: Budoni, CASTIADAS (Neopromosso avendo vinto Campionato d’Eccellenza Sardegna), Lanusei, Latte Dolce e TORRES (Neopromosso, avendo vinto una delle 7 finali dei Play off Nazionali d’Eccellenza).
Sicilia: Acireale, CITTA’ DI MESSINA (Neopromosso avendo vinto Campionato d’Eccellenza Sicilia Girone B), Gela, Igea Virtus Barcellona, MARSALA (Neopromosso avendo vinto Campionato d’Eccellenza Sicilia Girone A), Messina, Sancataldese e Troina.
Toscana: AGLIANESE (Neopromossa avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Toscana Girone B), Aquila Montevarchi, GAVORRANO (Retrocesso dopo aver perso il play out di Serie C Girone A) , Ghivizzano Borgoamozzano, Massese, Pianese, Ponsacco, PRATO (?C; retrocesso direttamente [per distacco superiore agli 8 punti dalla 16a] dalla Serie C Girone A , dove è giunto ultimo [19°]), Real Forte Querceta, San Donato Tavarnelle, SAN GIMIGNANO (Neopromosso avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Toscana Girone A), Sangiovannese, Scandicci, Seravezza Pozzi, SINALUNGHESE (Neopromossa, avendo vinto una delle 7 finali dei Play off Nazionali d’Eccellenza), Tuttocuoio e Viareggio.
Trentino Alto Adige: Levico Terme, SANKT GEORGEN (Neopromosso avendo vinto la Coppa Italia Dilettanti 2018), Trento e VIRTUS BOLZANO (Neopromosso avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Trentino Alto Adige).
Umbria: BASTIA (Neopromosso avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Umbria), CANNARA (Ripescato in D, dopo essere giunto 2° in Eccellenza Umbria ed aver perso una delle 7 finali dei Play Off Nazionali d’Eccellenza contro la Torres) e Sporting Trestina.
Veneto : Adriese, Ambrosiana, Arzignano Valchiampo, Belluno, Campodarsego (vincitore Coppa Italia di Serie D 2018), CARTIGLIANO (Neopromosso avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Veneto Girone A), Clodiense, Delta Rovigo, Este, Legnago Salus, MONTEBELLUNA (Ripescato in D, dopo che sul campo era retrocesso direttamente in Eccellenza dalla Serie D Girone C dopo essere giunto 15° con un distacco pari agli 8 punti dalla 14a), SANDONA'(Neopromossa avendo vinto il Campionato d’Eccellenza Veneto Girone B) ed Union Feltre.
Repubblica di San Marino: San Marino.

Nei prossimi giorni a queste squadre potrebbero aggiungersi altre ripescate.

In MAIUSCOLO le squadre retrocesse (dalla Serie C), neopromosse (dall’Eccellenza), fuse (tra loro) e ripescate.
?C= Le squadre che potrebbero ancora essere ripescate in Serie C.
(?)= ricorso in corso per mantenere categoria superiore.

Il Campionato di Serie D partirà domenica 2 settembre 2018.

ECCELLENZA MARCHE 2018-2019 che torna a 18 squadre come nel 2014
ATLETICO ALMA. Allenatore: Omar Manuelli (Nuovo).
ATLETICO GALLO COLBORDOLO. Allenatore: Gastone Mariotti (Confermato).
ATLETICO PORTO SANT’ELPIDIO. Allenatore: Eddy Mengo (Nuovo).
BIAGIO NAZZARO CHIARAVALLE. Allenatore: Giovanni Fenucci (Nuovo).
CAMERANO. Allenatore: Luca Montenovo (Confermato)
FABRIANO CERRETO (Retrocesso in Eccellenza dalla Serie D Girone F dove è giunto 17°; aveva fatto domanda di ripescaggio in Serie D così come la Jesina ma poi ha rinunciato). Allenatore: Renzo Tasso (Nuovo).
FORSEMPRONESE. Allenatore: Pierangelo Fulgini (Confermato).
GROTTAMMARE. Allenatore: Manolo Manoni (Confermato).
MARINA. Allenatore: Gianmarco Malavenda (Confermato).
MONTEFANO (Neopromosso in Eccellenza [dove approda per la 1a volta nella sua storia] avendo vinto contro il Sassoferrato Genga Play Off Intergirone di Promozione Marche). Allenatore: Roberto Lattanzi (Confermato).
MONTICELLI (Retrocesso in Eccellenza dalla Serie D Girone F dove è giunto 16°). Allenatore: Luigi Zaini (Nuovo).
PERGOLESE. Allenatore: Aldo Clementi (Nuovo).
PORTO D’ASCOLI (che non ha presentato domanda di ripescaggio in Serie D). Allenatore: Sante Alfonsi (Confermato).
PORTORECANATI (Neopromosso in Eccellenza avendo vinto il Campionato di Promozione Marche Girone A). Allenatore: Matteo Possanzini (Confermato).
SAN MARCO LORESE (Neopromosso in Eccellenza avendo vinto il Campionato di Promozione Marche Girone B). Allenatore: Peppino Amadio (Confermato).
SASSOFERRATO GENGA (Ripescato in Eccellenza [dove approda per la 1a volta nella sua storia] al posto della Jesina [che era retrocessa in Eccellenza dalla Serie D Girone F dopo essere giunta 15a ed aver successivamente perso spareggio play out contro la Virtus San Nicolò] che è stata a sua volta ripescata in Serie D. La matricola anconetana è giunta 4a la scorsa stagione in Promozione Marche Girone A vincendo i Play Off del suddetto Girone ma ha poi perso la finale Play Off Inter-Girone contro il Montefano). Allenatore: Simone Ricci (Confermato)
TOLENTINO. Allenatore: Andrea Mosconi (Confermato)
URBANIA. Allenatore: Gianluca Fenucci (Nuovo).

In neretto le squadre nuove rispetto alla stagione 2017/18.

INFO ECCELLENZA MARCHE: La stagione 2018/2019 partirà domenica 2 settembre 2018 con le prime gare della Coppa Italia d’Eccellenza Marche, mentre il campionato inizierà la domenica successiva 9 settembre.
Nella stagione 2018/19 si giocherà sempre di domenica. E’comunque data facoltà alle Società, di accordarsi per l’anticipo al sabato delle gare di competenza. Ma tale accordo deve pervenire al Comitato Regionale almeno 10 giorni prima della gara.
Rispetto la scorsa stagione (3 retrocessioni: una diretta e 2 dopo i play out) vi saranno 4 retrocessioni: 2 dirette (17a e 18a classificata) ed altre 2 dopo i play out.
Importante, nella costruzione degli organici, soprattutto per le squadre che aspirano alla vittoria finale è la scelta degli under. Sono stati fissati gli obblighi di impiego dei cosiddetti “fuoriquota” nelle diverse categorie. Per quanto riguarda i campionati Regionali di Eccellenza e di Promozione, le squadre partecipanti dovranno schierare minimo un giovane nato nel 1999 ed uno nato nel 2000.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.