SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella notte tra il 30 e 31 luglio blitz di Capitaneria di Porto e Polizie Locali su tutta la Riviera.

Nelle spiagge libere di Cupra Marittima, Grottammare e San Benedetto sono stati sequestrati ombrelloni, lettini e sdraio lasciati sul posto da turisti e cittadini di notte per utilizzarli poi la mattina seguente. I militari della Guardia Costiera e i Vigili Urbani delle tre località hanno effettuato uno sequestro notevole di materiale.

Violazione amministrativa con sanzione fino a mille euro se vengono individuati i trasgressori (art. 1164 comma 2 codice navigazione e regolamento uso spiagge) è la trasgressione compiuta.

Erano arrivate varie segnalazioni alla Capitaneria di Porto.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.