MONTEFIORE DELL’ASO – Appuntamento domenica 5 dalle 16 alle 19.30 Agosto per questo appuntamento alla scoperta del colle dei pittori.

L’evento, organizzato dalla Proloco di Montefiore dell’Aso in collaborazione con Volgo Marche, Volgo Ascoli Piceno, l’Amministrazione Comunale e la Cooperativa Idrea, è inclusa all’interno della Sagra della Frutta ed è aperto agli appassionati di fotografia, che possiedono un account social, attraverso il quale condividere gli scorci e le curiosità del paese, uno dei Borghi più belli d’Italia.

Per partecipare all’evento (completamente gratuito) occorre prenotare tramite i canali social facebook o instagram della Sagra della Frutta.

Oronzo Mauro accompagna i visitatori alla scoperta di Montefiore dell’Aso. Dalla Collegiata di Santa Lucia, completamente rifatta in stile neoclassico, risalente al III e il V secolo. Nel retro dell’attuale struttura è stato ricostruito il portale della chiesa Madre – il Portale della Pinnova – costituito da conci di arenaria con formelle scolpite a bassorilievo raffiguranti simboli paleocristiani risalenti ai secoli XI-XII.

Si prosegue con una visita al Polo Museale San Francesco, nel complesso conventuale gli spazi francescani sono stati allestiti per ospitare la Sala Carlo Crivelli, che custodisce il preziosissimo Polittico di Carlo Crivelli, il Centro di Documentazione Scenografica Giancarlo Basili, il Museo Adolfo de Carolis, il Museo della Civiltà Contadina e la Collezione Domenico Cantatore.

La visita continua fiancheggiando la cinta muraria, fino ad arrivare al Belvedere De Carolis, suggestivo terrazzo panoramico a 180° cui è possibile ammirare il paesaggio che va dal mare alla montagna, per poi giungere in Piazza Antognozzi per scoprire il curioso e “nascosto” Chiostro dell’Ospedale che ospita un pozzo di origini antiche. Un altro scenario da far incantare il visitatore è quello che si scorge dal Torrione Canapale, rivolto verso la Valle dell’Aso, dal quale poi si imboccherà la cosiddetta Selva Dei Frati fino ad arrivare al Parco De Vecchis, in cui si trovano i resti della cripta di una antica pieve dell’anno Mille e da cui, è possibile ammirare un panorama mozzafiato.

Alle 19.30 i saluti e per chi vuol prendere un aperitivo (a prezzo convenzionato) presso la Cantina de li Rliccati.

Info 329.5603426


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.