MARTINSICURO – Si sono conclusi i Campionati Italiani di pattinaggio corsa su strada 2018, svoltisi a Cassano D’adda. Una competizione disputata alla grande dalla Rolling Pattinatori D. Bosica; quest’ultima si è classificata seconda nella classifica a punti e prima in tutta Italia come medagliere.

Ecco le medaglie rispettivamente vinte dagli atleti della società di Martinsicuro: Leonardo De Angelis – 2 ori; Alessio Clementoni – 1 oro e 1 argento; Letizia Soriani – 1 argento; Asja Varani – 1 oro e 1 argento; Michael Gatti – 1 argento; Edda Paluzzi – 2 oro e 1 bronzo

Ora i Rolling Pattinatori attendono le convocazioni per i Campionati Europei, le quali dovrebbero arrivare a giorni.

Di seguito la lettera degli atleti alla fine del campionato al tecnico Guido Cicconi:

“Si spengono le luci su questa incredibile avventura. Rilassiamoci e pensiamo per un attimo a ciò che di straordinario abbiamo fatto. Per la terza volta in questo anno siamo vice campioni d’Italia. Nulla era possibile se non ci fosse stata quella chimica che lega un allenatore ad un atleta e viceversa perché anche quando le cose non vanno bisogna avere fiducia e credere nelle proprie potenzialità. Noi come atleti vogliamo dirti grazie per averci resi forti fuori e dentro il campo di gara. Ci hai fatto credere molto più in noi stessi creando un gruppo unico di cui tu ne sei un leader. Vederci gioire tutti insieme per le vittorie di ognuno e consolarci a vicenda anche quando le gare non sono andate come avremmo voluto è stato segno di un gruppo unito verso un unico obbiettivo… divertirsi e portare in alto i nostri colori. Grazie di tutto. I tuoi atleti.”

Il commento del tecnico: “Un’esperienza indimenticabile, che si aggiungere agli altri campionati italiani (pista ed indoor) trascorsi quest’anno, nei quali la Rolling è riuscita ad imporsi confermandosi Vice Campione d’Italia! Voglio fare i complimenti a tutta la dirigenza che lavora incessantemente per offrire sempre il meglio agli atleti, ai genitori che hanno dimostrato una maturità impeccabile nella gestione dei propri figli fuori gara oltre che all’attaccamento ai colori societari, ma l’applauso più grande voglio rivolgerlo a tutti i miei splendidi atleti, da coloro che hanno raggiunto il traguardo atteso a coloro che stanno migliorando anno per anno per raggiungere questo obiettivo e si sono dimostrati all’altezza dei migliori in tutto, mentalità, disciplina, professionalità, spirito di gruppo…… ora ci godiamo questo grande risultato ma nel frattempo sotto per gli atleti che verranno scelti dalla Nazionale Italiana per i prossimi Campionati Europei”.

Sfortunati Rufo Dino che non ha potuto partecipare vittima di un infortunio il giorno prima della partenza e Iuliano Maoloni in convalescenza per problemi ai tibiali. Davide Amabili atleta di punta della società truentina è caduto il primo giorno di gara, subendo un forte trauma alla gamba, ma ha comunque ottenuto un ottimo 8° posto confermando la propria caparbietà correndo con la febbre.

La Rolling Pattinatori è ora in fermento per l’organizzazione del XXVII Memorial D. Bosica che quest’anno più che mai prevede iscrizioni record da tutta Europa.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.