SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In via Grado ci sono degli strani cartelli. Siamo in pieno lungomare dove le indicazioni delle tariffe di sosta sono impossibili da vedere semplicemente perché la vegetazione gli è cresciuta tutta attorno.

“Quando li hanno installati ho detto agli operai del Comune di non metterli lì perché le piante ci sarebbero cresciute sopra. Non mi hanno ascoltato” ci dice un albergatore che lavora nei pressi. In effetti qui vi proponiamo alcune foto che mostrano come sia nei fatti impossibile scorgere questi due cartelli senza mettere la mano dentro alle piante.


I cartelli


Per vederlo siamo dovuti “entrare” nel cespuglio. A proposito di cartelli stradali quando ne vedremo uno sulle vie cittadine più frequentate (la SS 16 per esempio) che indichi la presenze sul Molo Sud di Scultura Viva (Mam, cioè Museo dell’Arte sul Mare)? O è meglio che i turisti lo scoprano casualmente?

Non bastasse abbiamo continuamente lamentele da parte dei cittadini (le pubblicheremo periodicamente) per come vengono tenute alcune zone della città. L’ultima riguarda la cosiddetta “salita dei leoni” dove l’incuria regna sovrana. Oppure l’area verde sul lungomare di fronte all’ex camping. A presto le foto che lo testimoniano.

Strano che a San Benedetto l’Amministrazione Comunale, della quale fa parte un particolare attenzionatore, non se ne sia accorta.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.