TERAMO – Gli agenti della Squadra Mobile di Teramo, il 15 luglio, hanno proceduto all’arresto “provvisorio”  a Teramo di un cinquantenne cittadino serbo in esecuzione di un mandato di arresto del tribunale di Kraljevo (Serbia), per furto aggravato.

L’uomo, infatti, è stato condannato a scontare la pena di anni uno di reclusione in carcere.

Dopo le formalità di rito e le autorizzazioni delle competenti Autorità giudiziarie e Ministeriali italiane, è stato ristretto presso la Casa Circondariale di Teramo in attesa della definitività del provvedimento restrittivo dal punto di vista formale.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.