SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Con i primi match del tabellone della qualificazioni inizia domattina alle 10 l’edizione 2018 della San Benedetto Tennis Cup, l’ATP Challenger (64mila € di montepremi) in svolgimento fino a domenica 22 sui campi del Circolo Tennis Maggioni. Trentadue giocatori si daranno battaglia fino a lunedì per conquistare uno dei quattro posti messi in palio per l’accesso al main draw.

Nel pomeriggio il torneo è stato presentato ai Media, al tavolo dei relatori il presidente del Circolo Afro Zoboletti, il direttore del torneo Giorgio Garcia Agreda e l’assessore allo Sport del Comune Pierluigi Tassotti. Nel corso della conferenza stampa sono state annunciate le 4 wild card per il tabellone principale: le 3 di pertinenza della FIT sono andate ad Andrea Pellegrino, Jacopo Berrettini e Riccardo Balzerani, quella degli organizzatori al brasiliano Thomaz Bellucci, numero 21 del mondo nel 2010. Altro nome di grido dell’Entry list è quello di Tommy Robredo, ex top ten e vincitore del Master 1000 di Amburgo nel 2006. La lista è capeggiata dal serbo Nikola Milojevic (164 ATP). Insieme a lui il giovane spagnolo Carlos Taberner, semifinalista lo scorso anno, che proverà a conquistare punti utili per la qualificazione alle Next Gen Finals di Milano, e gli italiani Vanni, Caruso e Quinzi. Proprio GQ quest’anno è fra i più attesi al Maggioni, dopo aver conquistato in primavera i titoli Challenger di Francavilla e Mestre. In tabellone anche Federico Gaio, campione dell’edizione 2016, Matteo Viola, Andrea Arnaboldi, fresco semifinalista a Braunschweig, e Lorenzo Giustino.

Fra le novità di quest’anno ci sarà l’ingresso a pagamento nel weekend conclusivo: dal 20 al 22 luglio si potrà accedere alla tribuna numerata del Centrale con un biglietto da 10 € (l’abbonamento per i 3 giorni costa 25 €), oppure con un biglietto Ground (che costa 5 €) e dà accesso ai campi secondari, al parterre e alla tribuna Est non numerata. “Si è arrivati a questa decisione – ha spiegato Zoboletti – per ragioni prioritariamente di sicurezza in ottemperanza alle nuove norme sulle manifestazioni sportive e poi per venire incontro alle richieste dell’ATP che sempre più spesso chiede agli organizzatori di valorizzare il prodotto offerto. Con questa sofferta scelta gestiremo meglio i flussi degli spettatori nelle serate finali”.

Per info, tabelloni e ordini di gioco sempre aggiornati potete consultare il sito ufficiale del torneo: www.sanbenedettotenniscup.com

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 820 volte, 1 oggi)