SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si celebrerà il 21 luglio (ore 9) il consiglio comunale di San Benedetto. Di oggi la convocazione da parte del presidente Giovanni Chiarini.

Ben 5 le interrogazioni sul piatto presentate dai consiglieri di minoranza. Anche se una, tecnicamente, è una c.d. “interpellanza” e la presenta Tonino Capriotti per essere edotto sugli indirizzi dell’amministrazione in relazione allo stato degli asfalti di via Marradi e via Moretti. Poi, sempre il democratico, in tandem con Andrea Sanguigni, tornerà a “battere” sul tema Slot Machines, di cui si è discusso a lungo nel recente passato. Nel territorio comunale ci sono almeno un paio di sale irregolari e la diatriba sulle competenze è sfociata, qualche settimana fa, in un botta e risposta fra lo stesso Capriotti e l’assessore Filippo Olivieri. 

Marco Curzi invece interrogherà la guida della città sul regolamento “dehors”, che resta ancora in stand-by (anche se inizialmente si pensava potesse essere votato in estate) visto che, probabilmente, la questione necessiterà di ulteriori passaggi, specie con le associazioni di categorie, le più preoccupate del cambiamento alle porte.

Sempre per quanto riguarda i regolamenti, invece, niente di fatto ancora per quello relativo ai contributi pubblici alle associazioni. Le nuove regole sembravano pronte fino a qualche tempo fa ma non figurano fra i punti all’ordine del giorno dell’assise. A quanto pare anche qualche membro d’opposizione è rimasto sorpreso dell’esclusione del regolamento (Oggi si è tenuta la conferenza dei capigruppo) che la maggioranza, pare, avesse garantito all’ordine del giorno. I tempi di adozione di questo regolamento già a primavera fecero discutere e non poco i consiglieri con De Vecchis su tutti che si lamentò del ritardo nel “parto” delle nuove regole. (CLICCA QUI)

Il consiglio tratterà anche argomenti più tecnici quali alcuni capitdei oli di bilancio oltre che del rinnovo del contratto collettivo del personale comunale non dirigente. Per quanto riguarda le altre interrogazioni, Morganti (Pd) chiederà lumi sulla questione trattamento macerie dell’Agraria (con la ditta nel mezzo di una battaglia con la Provincia fra stop e autorizzazioni ai lavori) mentre Pellei (Udc) interroga sullo stato di degrado della bocciofila di via degli Oleandri.

 

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 217 volte, 1 oggi)