SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tensione nel pomeriggio del 12 luglio.

A San Benedetto, tra le concessioni 35 e 36, un turista (di origine del Nord Italia) era in acqua insieme al proprio bambino quando, in prossimità degli scogli, si è reso conto di non toccare più il fondale con i piedi ed è andato in panico non sapendo nuotare a differenza del bambino.

Sono intervenuti per prima alcuni bagnanti, allertati dalle urla, ma il turista era davvero spaventato. Tempestivamente sono giunti i bagnini, uno a nuoto e l’altro con il pattino, Marco Contiero e Filiperto Ciuti che hanno recuperato l’uomo per ricondurlo sulla battigia insieme al bambino.

In spiaggia è arrivato il personale sanitario del 118, giunto in ambulanza per le prime cure mediche. Fortunatamente non è in pericolo di vita ed è stato portato comunnque in ospedale per accertamenti. Sul luogo è arrivata anche la Capitaneria di Porto per i consueti rilievi.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.820 volte, 1 oggi)