GROTTAMMARE – E’ tutto pronto per un evento molto sentito e gradito dalla comunità grottammarese.

Dal 13 al 15 luglio Grottammare festeggia il Patrono, San Paterniano. Tre giorni di iniziative religiose, musica, animazione, gustose specialità culinarie della tradizione e artigianato. Chiusura con il consueto spettacolo pirotecnico-musicale in mare, da assistere sulla spiaggia adiacente alla piazza Kursaal. Kermesse a cura della parrocchia di San Giovanni Battista con il patrocinio del Comune.

Nella mattinata del 12 luglio, in municipio, è stata presentata l’edizione 2018. Presenti l’assessore allo sviluppo e promozione Lorenzo Rossi, Don Giorgio (parrocchia San Giovanni Battista), Ugo Lisciani (parrocchia San Giovanni Battista), Benito Mistichelli e Susanna Ndreu (entrambi facenti parte dell’associazione Gente di Strada).

Lorenzo Rossi afferma: “E’ il primo grande evento dell’estate di Grottammare, Sacra a parte. Saranno tre giorni in cui in città si respirerà l’orgoglio di appartenenza dato che il Patrono è amato e stimato dai cittadini. Sono molto amati anche i fuochi, apprezzati anche fuori dal nostro territorio e che attraggono per l’occasione tanti turisti. Nonostante ciò il Comune non sostiene costi grazie alla mostra-mercato e allo Street Food. Quindi spazio all’artigianato, animazione e all’enogastronomia, fattori importanti per la comunità. Come nel 2017, non ci saranno lo stop al traffico veicolare sul lungomare per permettere a chiunque di raggiungere la nostra località. Siamo pronti, quindi, a festeggiare al meglio”.

Prende la parola Don Giorgio: “La peculiarità di questo evento è vedere l’unione presente fra cittadini, organizzatori ed enti. E’ una ricorrenza amata dai cittadini e ciò si nota nella realizzazione delle varie iniziative. Grottammare non è la cittadina più grande della Riviera Picena ma difficilmente ho visto altrove tanta passione. La processione darà seguito a quello già visto alla Sacra, c’è comunque attesa per la mostra-mercato, lo Street Food e lo spettacolo pirotecnico-musicale della ditta Santa Chiara di Spinetoli. Ci sarà nei fuochi più qualità che quantità ed è giusto così. Un tocco artistico ma anche romantico. Poi con la musica si ottiene un connubio davvero gradevole. E a tal proposito ricordiamo il tributo ad Ennio Morricone in piazza Kursaal della banda ‘Città di Offida’

Ugo Lisciani ribadisce l’importanza delle iniziative previste nel programma: “Abbracciamo religione, artigianato ed enogastronomia. Senza trascurare l’animazione. Ci saranno 65 stand alla mostra-mercato e 20 Truck Food (dislocati fra lungomare nord e centro) la musica e lo spettacolo ‘Mille Luci sul mare’. Non è stato trascurato nessun elemento e vogliamo celebrare con la consueta passione il nostro Patrono dando lustro alle eccellenze del territorio”.

Bruno Mistichelli e Susanna Ndreu confermano il concetto espresso da Ugo Lisciani: “E’ importante lo spazio dedicato ad artisti di strada, artigiani e specialisti nell’enogastronomia. E’ stato fatto il possibile per mettere in vetrina la bravura dei partecipanti e offrire alla comunità servizi importanti. Non mancheranno specialità inedite come l’Asado argentino, consistente in carne di maiale cotta in modo particolare per 5 ore, la coda alla vaccinara, e poi anche la cucina messicana e, ovviamente, quella nostrana. Non mancheranno i classici hamburger, gli arrosticini e le immancabili olive all’ascolana. Gli artigiani, inoltre, mostreranno al pubblico le loro tecniche di lavorazione  e chiunque vorrà potrà cimentarsi con la pratica artigiana“.

Ad aprire le danze saranno le note di un musicista che ha segnato la storia della colonne sonore cinematografiche italiane, Ennio Morricone. Renderà omaggio al grande maestro il corpo bandistico di Offida, che si esibirà venerdì sera. A seguire, sabato sera, sarà la volta degli artisti di strada con la ‘Riccardo’s band’, un trio davvero particolare, che riprendendo la tradizione del busking porterà in campo la tradizione degli artisti di strada e proporrà brani arrangiati in chiave groove, old style blues, e rock’n’roll. A concludere il festival sarà invece la ‘Sugar Friends’, una band nata per rendere omaggio al più grande bluesman italiano, Zucchero Fornaciari.

IL PROGRAMMA

Venerdì 13 luglio

Ore 8, apertura mostra-mercato;

Ore 20, Street Food Festival

Ore 21.30, omaggio a Ennio Morricone, piazza Kursaal;

Sabato 14 luglio

Ore 8, apertura mostra-mercato;

Ore 12, Street Food Festival;

Ore 20, Street Food Festival;

Ore 21.30, Musica dal vivo;

Ore 23, Mille Luci sul Mare, spettacolo di lanterne volanti e luci galleggianti a cura di Roberto Spinucci (in caso di maltempo sarà posticipato alla stessa ora al 15 luglio);

Domenica 15 luglio

Ore 8, apertura mostra-mercato;

Ore 12, Street Food Festival;

Ore 18.30, Chiesa di San Pio V, santa messa, al termine processione;

Ore 20, Stree Food Festival;

Ore 21.30, Musica dal vivo;

Ore 24, Grande naumachia piromusicale, fuochi d’artificio sul mare, specchio prospiciente il Kursaal realizzati dalla pirotecnica Santa Chiara;

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.128 volte, 1 oggi)