SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Grave episodio accaduto alle prime ore dell’8 luglio. A San Benedetto, in pieno centro e vicino ad un locale, si è verificata una rissa che ha visto il coinvolgimento di una ventina di giovani persone, italiane e non. Ancora da chiarire i motivi della zuffa violenta.

LE CONSEGUENZE. Due persone sono finite in ospedale per ferite da arma da taglio: si tratta di un ragazzo e una ragazza, maggiorenni, che hanno presentato denuncia al Commissariato di Polizia sambenedettese. Gli agenti stanno sentendo due persone, di origine nordafricana (un tunisino minorenne e un marocchino). Il secondo potrebbe essere il responsabile delle ferite da arma di taglio nei confronti dei refertati che per fortuna non hanno riportato conseguenze gravi.

I poliziotti proseguono nell’indagine per accertare la dinamica dell’episodio e le responsabilità per i provvedimenti da emettere.

AGGIORNAMENTO. Per la rissa nella notte fra sabato e domenica sono stati denunciati 4 ragazzi per lesioni aggravate. Vanno dai 16 ai 19 anni e sono, rispettivamente di nazionalità tunisina, albanese, marocchina e fra loro c’è anche un italiano.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.