SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Da qualche tempo ne parlano i cittadini del quartiere di Albula Centro ma oggi arriva la denuncia di chi, da membro dell’Associazione “Cittadini Insieme”, gestisce l’area verde con annesso campo di calcetto conosciuta come “Lu Fusse dei i Fenare”. 

“C’è un pazzo che da tempo annaffia gli alberi con olio esausto o nafta a giudicare dall’odore” ci dice in questo video Umberto Passarello. Coinvolti dalle attenzioni di questo killer di alberi due ippocastani, “di cui uno è morto, mentre nell’altro stanno mano a mano diventando gialle le foglie” spiega Passarello. Siamo in via Liguria, lungo il lato Est dell’area verde dove pure una piccola quercia sembra essere stata avvelenata e, la stessa sorte, per il membro dell’associazione sta toccando anche a un ligustro a foglia grossa.

“E’ assurdo” conclude Passarello riferendosi al killer degli alberi “se qualcuno può fare qualcosa la faccia”. Qui il video.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.006 volte, 1 oggi)