VIAREGGIO – Dopo il match vinto il 7 luglio contro Pisa in Coppa Italia, Beach Soccer, l’allenatore dei rossoblu torna sull’eliminazione causata da un’ingenuità della società.

Contro il Palazzolo era in campo un giocatore che doveva ancora scontare la squalifica inferta lo scorso anno e ciò, dopo un ricorso presentato dagli avversari, ha annullato la vittoria e la possibilità di difendere il titolo conquistato nel 2017.

“Abbiamo disputato una grossa partita – ha commentato mister Oliviero Di Lorenzo – piena d’orgoglio e ancora una volta abbiamo ribadito che la nostra squadra avrebbe meritato la finale. Dopo la delusione che la società ha inferto ai ragazzi, questi si sono compattati dando una risposta eccellente sul campo, giocando forse la gara più bella della stagione. Peccato, perché potevamo raccontarla anche quest’anno”.

L’ultima gara della Coppa Italia 2018 della Happy Car sarà domenica 8 luglio contro la Lazio, valevole per il nono e decimo posto. Il team laziale sarà anche il primo avversario dei rossoblù nell’ultima tappa di campionato.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.