RIMINI – Nel corso della nottata tra il primo e 2 luglio, i carabinieri di Rimini Principale hanno rintracciato in Emilia Romagna e tratto in arresto un tunisino di 29 anni.

Era sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per furto aggravato, in esecuzione di un ordine di aggravamento della misura cautelare in essere disposta dal Tribunale di Fermo per le reiterate violazioni degli obblighi impostigli.

Tali violazioni, accertante dai militari nel corso del quotidiano servizio d’istituto e prontamente rapportate all’Autorità Giudiziaria, hanno portato all’emissione di un’ordinanza di aggravamento di misura cautelare. Espletate le formalità di rito, l’uomo è stato tratto in arresto ed associato presso la casa circondariale di Rimini.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.