LIDO DI FERMO – Nel pomeriggio di domenica primo luglio, la Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto, a seguito di una segnalazione pervenuta sul numero di emergenza in mare 1530, ha condotto un’operazione di assistenza e soccorso a favore di un catamarano che ha disalberato con due persone a bordo, a circa 1 miglio dal litorale del Lido di Fermo.

Sul posto è stata immediatamente inviata la motovedetta CP 538, dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Porto San Giorgio, che in quel momento era già impegnata in attività di pattugliamento in mare, sempre sotto il coordinamento della Sala Operativa del Comando di San Benedetto del Tronto.

Giunta sul posto, l’unità ha proceduto a prestare subito assistenza ai due velisti, i quali erano in oggettiva difficoltà, trovandosi nell’impossibilità di far rientro a terra.

Entrambi i velisti sono risultati in buone condizioni di salute e l’unità è stata recuperata successivamente dall’Associazione sportiva nautica picena, evitando, pertanto, una situazione che, potenzialmente, avrebbe potuto rappresentare un pericolo per la sicurezza della navigazione.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.