MARTINSICURO – Il Comune di Martinsicuro ha siglato, nei giorni scorsi, una convenzione con l’associazione di volontariato guardie Ambientali d’Italia G.A.DIT – Sezione provinciale di Teramo con l’obiettivo di aumentare e migliorare il controllo del territorio ed il contrasto dei cosiddetti reati ambientali.

“E’ con autentica soddisfazione che annunciamo il raggiungimento di quello che rappresenta un traguardo e, allo stesso tempo, l’inizio di un progetto frutto di mesi di lavoro condotti insieme agli uffici comunali e all’associazione al fine di dotare la nostra Città di un servizio di controllo che possa contribuire a risolvere il problema dell’abbandono dei rifiuti, che pesa ingiustamente sulla nostra immagine e sulle tasche della nostra gente” sottolinea l’Assessore al Bilancio e alle Finanze, Alduino Tommolini, che ha seguito tutto l’iter per conto dell’Amministrazione.

“Vogliamo ringraziare il Comitato “Difesa Ambiente Martinsicuro” che, a suo tempo, ci ha messo in contatto con l’Associazione delle Guardie Ambientali, l’Amministrazione tutta che ha fortemente creduto nel progetto e gli uffici comunali che lo hanno reso possibile. Questo accordo, che durerà fino a fine 2018, rappresenta un punto di partenza importante per combattere fenomeni non più tollerabili come l’abbandono indiscriminato di rifiuti e l’errato conferimento della differenziata che colpiscono diverse aree della nostra Città” dichiarano il Sindaco di Martinsicuro, Massimo Vagnoni, l’Assessore all’Ambiente, Marco Bruno Cappellacci, e l’Assessore al Bilancio e alle Finanze, Alduino Tommolini. “Questa Amministrazione, sin dal suo insediamento, ha mostrato grande attenzione e sensibilità verso le problematiche ambientali, riconoscendo grande importanza alla tutela delle aree verdi pubbliche, per questo ha deciso di offrire un ulteriore servizio di controllo alla cittadinanza che sempre più spesso segnala situazioni critiche e di disagio a cui vogliamo dare una pronta risposta. Ci teniamo però a puntualizzare che alla base di tale scelta non c’è un mero fine sanzionatorio, ma solo la volontà di combattere un fenomeno odioso ed in forte crescita come sono appunto i reati ambientali, non di meno saremo però fermi nel reprimere ogni reato contro il nostro territorio”.

I primi risultati di questo accordo sono arrivati già nel corso dei primi controlli visto che, nel corso del primo servizio di pattugliamento che è stato svolto nella nottata di giovedì, è stato elevato il primo verbale di sanzione a carico di una persona, responsabile di abbandono di rifiuti rinvenuti in un sito del territorio comunale. “Siamo orgogliosi della fiducia che ci è stata accordata dall’Amministrazione di Martinsicuro e con tutti i nostri uomini collaboreremo affinché si riescano a centrare tutti i risultati che ci siamo prefissati” sottolinea il Vice-Presidente e Comandante Gpc G.A.DIT – Sezione provinciale di Teramo, Enzo De Fabiis.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.