SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è conclusa lunedì 25 giugno, la prima delle due edizioni estive de L’Antico e le Palme, la mostra mercato di antiquariato più attesa in Riviera. Ottimo successo di questa edizione con numeri in crescita rispetto alle precedenti.

Giunta al 25° anno consecutivo l’Antico e le Palme registra un’affluenza in crescita rispetto alle precedenti edizioni. La manifestazione si conferma così  leader del settore dell’antiquariato e collezionismo, essendo la più importante mostra d’antiquariato all’aperto dell’estate italiana.

Questa edizione ha registrato oltre 20.000 presenze (+3,7% rispetto alla scorsa edizione).

La ditta organizzatrice ha selezionato e presentato un alto profilo degli espositori partecipanti, dando grande attenzione alle più importanti gallerie antiquarie nel panorama italiano ed estero e rafforzando la propria identità di manifestazione dallo sguardo internazionale.

Eventi collaterali, mostre e la partecipazione di un crescente e nutrito numero di collezionisti hanno dato corpo ad un contenitore sempre più vivo, dinamico ed originale: i numeri in netta crescita rispetto alle precedenti edizioni sono un segnale preciso ed incontestabile: il mercato chiede rinnovamento, qualità e ricerca. Un dato confermato anche dalle opinioni degli addetti ai lavori, unanimi nell’apprezzamento del ruolo della manifestazione quale palcoscenico privilegiato e di grande risonanza per il mondo del collezionismo.

“La crescita dei visitatori e la presenza delle più importanti gallerie del settore – dichiara Gianni Brandozzi, organizzatore della manifestazione – dimostra che abbiamo intrapreso la strada giusta per diventare una grande manifestazione anche di respiro internazionale, protagonista fieristico oltre che nell’antiquariato anche nel settore dell’arte del Novecento e contemporanea”.

Novità di questa edizione è stato il barbiere storico che ha deliziato i visitatori, molti dei quali sono accorsi specificamente per lui, attraverso la rasatura con tecniche del passato, facendo in questo modo rivivere sensazioni ed esperienze ormai dimenticate da molti.

Importante segnalare l’impatto che hanno gli espositori partecipanti e i visitatori sulle strutture alberghiere della Riviera, riempiendo la maggior parte degli Hotel e B&B già da diverse settimane prima dell’evento. Per molti visitatori infatti l’Antico e le Palme è l’occasione per unire le vacanze al mare alla passione per l’antiquariato.

“Con il sostegno dell’Amministrazione comunale – conclude Gianni Brandozzi – l’evento potrebbe crescere ancora affermandosi nel panorama europeo dei principali eventi di settore, noi siamo sempre disponibili a trovare insieme nuove formule di rilancio che portino nuova luce anche a San Benedetto del Tronto”.

L’appuntamento per le prossime edizioni sarà a Cortina d’Ampezzo, dal 28 al 30 luglio, a Milano Marittima dal 3 al 5 agosto, a Sirolo dal 17 al 19 agosto per arrivare all’ultimo (ma non per importanza) appuntamento della stagione di nuovo a San Benedetto del Tronto dal 24 al 27 agosto, per tutti orario serale dalle 17 alle 24.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.