CUPRA MARITTIMA – Dopo la presentazione del progetto “Cupra per l’ambiente” di fine maggio proposto dall’amministrazione comunale in collaborazione con l’associazione Marche a Rifiuti Zero, le attività di Cupra Marittima stanno aderendo uno dietro l’altra all’iniziativa.

Grandissima è la soddisfazione dell’assessore Roberta Rossi che afferma “la novità e grandezza al tempo stesso di questo progetto è che esso mette insieme tante esperienze virtuose dando una spinta unica. I negozianti che aderiscono al progetto sono quelli che hanno capito l’importanza di porre un freno alla società dell’usa e getta che ci sta riempiendo di plastica. Questo si traduce in tante buone pratiche che ogni esercente può mettere in campo, le stesse che raccolte in  un disciplinare saranno poi esposte nel locale, tradotte anche in inglese”.

Il progetto promuove dunque diverse iniziative dall’uso del dosatore per lo zucchero contro le bustine, distribuzione di family bag contro lo spreco alimentare, il vuoto a rendere, vendita di chewing-gum biodegradabili,  fino alla lotta contro i mozziconi di sigaretta in strada!

Un progetto ambizioso dunque  per la piccola cittadina che potrebbe fare da apripista per la Regione Marche.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.