GIULIANOVA – Atti vandalici al parchimetro di piazza Roma a Giulianova ma non solo. Il sindaco annuncia: “Problema risolto ma non è la prima volta”.

“Purtroppo nella nostra città – dichiara il primo cittadino Francesco Mastromauro – ci sono vandali in servizio permanente. Se non sono i lampioni e le panchine a venire distrutti, sono i cestini portarifiuti o le fioriere. Senza poi contare gli imbrattamenti. Ma ricordo che a dicembre scorso non sono stati risparmiati la tensostruttura del PalaCastrum, sono stati distrutti l’albero di Natale e il presepe di Villa Pozzoni. E poi la statuina nel piazzale del Santuario Madonna dello Splendore, gli chalet, la stazione ferroviaria. L’elenco è davvero lungo”.

Il sindaco parla del parchimetro di piazza Roma, bloccato a seguito dell’inserimento di monete con il silicone ma ripristinato in tempi rapidi.

“Nel caso del parchimetro il discorso è in parte diverso – spiega – perché il vandalismo mira a creare non solo disagi ma forse anche i possibili presupposti per evitare di pagare il parcheggio. Inutilmente d’altronde in quanto il pagamento può essere effettuato direttamente con il proprio smartphone. Non è la prima volta che accade e penso che non sarà l’ultima nonostante le telecamere in zona che speriamo ci diano una mano ad individuare ‘il’ o ‘i’ responsabili”. Il problema è ora risolto ma resta la questione vandalismi”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.