MARTINSICURO – Si aggiudica il 15° raduno Ferrari, memorial “Abramo Guercioni”, il pilota di Centobuchi, Simone Torquati, alla terza vittoria consecutiva (2015-2016-2018) insieme alla sua compagna-navigatrice, la giuliese Roberta Marroni, con l’auto numero 5 su Ferrari 348. In entrambi i percorsi, Giulianova-Tortoreto-Villa Rosa di sabato e Grottammare-Villa Rosa di oggi, Torquati si è piazzato al primo posto.

Grazie al paziente lavoro dei Cronometristi dell’ASD KRONOS di TERAMO, è stata stilata la classifica delle 28 auto partecipanti. Al secondo posto Maurizio Refe e il suo navigatore Aldo Ciarrocchi, provenienti anche loro dalle Marche, con una Maserati GT con motore Ferrari. Al terzo posto l’ingegnere aquilano, Ettore Montese, con la moglie e figlia al seguito su Ferrari Mondial. L’auto 22 con a bordo le uniche due donne partecipanti al raduno, le sorelle Mariacristina e Lidia Ciccarelli, è arrivata 5° su 28 auto partecipanti.

Per l’ottimo piazzamento hanno ricevuto anche loro la coppa dagli organizzatori. La giornata di domenica è stata caratterizzata dalla visita guidata della città alta di Grottammare e la degustazione dei prodotti tipici a cura dell’Associazione culturale “Paese Alto” rappresentata dal Vicepresidente, Antonio Pigniotti e dalla Consigliera,Alessandra Ficcadenti. Al pranzo sociale, presso il ristorante Vana Vana di Villa Rosa, il Presidente Dino Natali e Angelo Guercioni, nipote del compianto Abramo Guercioni, hanno premiato tutti i 28 equipaggi presenti al raduno, provenienti dal Molise, Lazio, Marche e Abruzzo. All’interno del raduno motoristico, sabato sera, presso il ristorante Park Hotel di Villa Rosa, con la presenza dei 120 soci iscritti della Scuderia e i 28 equipaggi, si è svolta la 1° edizione del Premio Autoscuola Agenzia San Flaviano di Giulianova, del patron e ideatore, Gabriele Barcaroli. I premiati sono stati: Gabriele Tarquini, pilota automobilistico; Gianfranco Mazzoni, giornalista di Rai Sport; Paolo Di Mizio, già giornalista Mediaset Tg5 e scrittore; Ivan Capelli, pilota automobilistico-collaudatore e Presidente dell’ACI-Milano.

I premi, erano delle originali e pregevoli caricature personalizzate su tela, realizzati dall’artista giuliese, Marco Lacomba. La serata è stata presentata dallo showman Angelo Carestia e dalle battute esilaranti del duo cabarettistico “Lando e Dino” di Appignano di Macerata


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.