Cronaca partita: Carlo Fazzini. Foto, video e interviste: Gian Marco Marconi. Coordinamento: Nazzareno Perotti

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Marina Centro è la prima finalista. Albula Centro e Salaria si sfidano alle 18 e 30 per raggiungerla. Albula, che ha battuto ai quarti il temibile quartiere Sant’Antonio, sfida Salaria che invece è arrivata a questo punto vincendo contro Ragnola. Per la finale appuntamento al 24 giugno alle 21 e 30. Finalina 3°/4° posto alle 19 e 30.

Formazioni:

Albula Centro: Luigi Urbinati, Roberto Verdecchia, Vincenzo Sciarra, Andrea Santori, Andrea Nava, Ugo Ulissi, Alessandro Gabrielli, Simone Pellegrino, Francesco Partemi, Luca Massi, Luca Tirabassi, Mathias Luchizola. Allenatore: Antonio Di Battista.

Salaria: Gabriele Marcozzi, Alessandro Palanca, Andrea Collini, Gioiacchino Menzietti, Giancarlo Buonamici, Silvio Bartolomei, Luca Scartozzi, Marco D’Angelo, Matteo Quinzi, Alessio Marcozzi, Francesco Falasca Z., Matteo Giostra; Allenatore: Alessio Marcozzi.

Arbitra Giuseppe Palestini

Risultato Albula Centro-Mare: 9-4

Marcatori: 2′ pt Urbinati (A), 8′ Nava (A), 15′ pt Partemi (A), 20′ pt Luchizola (A), 24′ pt Bartolomei (S), 3′ st Bartolomei (S), 6′ st Nava (A), 8′ st Santori (A), 9′ st Nava (A), 14′ st Urbinati (A), 15′ st Giostra (S), 20′ st Partemi (A), 24′ Marcozzi A. (S)

Ammoniti: 

Espulsi: Palanca(S)

La partita

Primo Tempo

La sfida comincia subito con Albula in attacco che prende le misure agli “orange” e al 2′ passa in vantaggio: bel passaggio in mezzo all’area per Luigi Urbinati che insacca di piatto: 1-0. Qui di seguito il video del gol che sblocca la gara.

Il gol di Urbinati

Al 5′ ancora Urbinati, decisamente il protagonista di questo avvio, va vicino al gol col destro defilato che passa a centimetri dal palo difeso da Matteo Quinzi. Passano 30 ‘ ed è Luchizola a saggiare i guantoni di Quinzi che vola per respingergli un mancino insidioso scoccato da calcio da fermo. Albula la mette su un binario ben preciso e infatti all’8’ fa pure il 2 a 0 con un’azione simile a quella del vantaggio: stavolta però al posto di Urbinati c’è Nava che mette a segno il primo gol del suo pomeriggio.

Al 15′ è già 3 a 0: Stavolta è Francesco Partemi a insaccare e a differenza di Marina Centro-Mare, semifinale equilibratissima, sembra non esserci partita fin qui. Prima della fine del primo tempo c’è spazio per altri due gol: prima Luchizola insacca il 4-0 con un bel tiro d’esterno, poi tocca a Silvio Bartolomei accorciare le distanze 4-1. E’ il primo squillo di Salaria che è andata incontro, finora, a un pomeriggio complicatissimo.

Secondo tempo

Nella ripresa Salaria riesce ad accorciare ancora le distanze con Silvio Bartolomei che al 3′ approfitta di un’incertezza di Ulissi e firma il 4 a 2. Ma Albula, colpita nel vivo, reagisce rimettendo la sfida sui binari del primo tempo. E infatti fra il 6′ e il 9′, in appena tre minuti segna altrettanti gol: doppietta per Nava e un bel gol di Andrea Santori dopo un doppio dribbling di Sciarra: 7-2.

Nelle file degli “orange” comincia a salire il nervosismo e al 14′ Alessandro Palanca si fa espellere. Approfittando del vantaggio di uomini per due minuti, Albula segna l’8° gol con Urbinati. Salaria adesso può tornare in 5 uomini e al 15′ riesce a mettere dentro l’8-3 con Matteo Giostra che entra in porta con il pallone.

La partita non ha molto da dire e gli arancioni non sembrano in grado di riaprire il discorso-finale e allora al 20′ Albula mette il 9° sigillo con la doppietta personale di Francesco Partemi che chiude definitivamente i giochi, se ce ne fosse stato il bisogno. Prima della fine Alessio Marcozzi firma il 9 a 4 che chiude la partita, mai stata, per la verità, in equilibrio. Albula vola dunque in finale dopo un percorso limpidissimo visto che è stata l’unica squadra di questo torneo a vincere tutte le partite. E allora il 24 giugno proverà a vincere anche l’ultima: di fronte i campioni in carica di Marina Centro, altra “corazzata” che abbiamo potuto ammirare nel corso delle passate settimane.

QUI LA PARTITA REGISTRATA INTERAMENTE CON LA TECNOLOGIA “POSTGOL”.

LE INTERVISTE

Andrea Nava ai nostri microfoni alla fine della partita


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.