SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nel tardo pomeriggio del 14 giugno l’Happy Car Samb ha presentato l’imminente stagione agonistica. La presentazione è avvenuta nell’affascinante cornice del ristorante Acquapazza di San Benedetto, dei fratelli Sandro e Gianmaria Colonnella, posizionato all’interno dello chalet Conchiglia.

Nell’estate 2018 la Samb sarà impegnata in Coppa Italia, Supercoppa Italiana e naturalmente in serie A. L’Happy Car è campione in carica in tutte le competizioni.

Il 15 giugno i rossoblu esordiranno nel girone A, contro Rimini, nell’amata Beach Arena alle 18.30 con sicuramente un buon pubblico al seguito come avvenuto lo scorso anno, una componente importante che ha aiutato a portare alla vittoria in Supercoppa e nelle Finali Scudetto. Giocheranno, inoltre, il 16 e 17 (sempre alle 18.30) contro Pisa e Noname Nettuno. I rossoblu hanno comunque del minutaggio importante nelle gambe per aver partecipato all’Euro Winners Cup, la Champions League del Beach Soccer, dove sono stati eliminati ai Quarti di Finale dai portoghesi del Braga, campione in carica che poi si è riconfermato anche nell’edizione 2018.

Presentatori della serata i giornalisti Sandro Benigni e Benedetto Marinangeli. Presenti, oltre a mister Oliviero Di Lorenzo e la squadra, il presidente Giancarlo Pasqualini, lo sponsor Bernardo Carfagna, il sindaco Pasqualino Piunti e l’assessore allo Sport-Turismo Pierluigi Tassotti.

Sono stati, all’inizio, rivissuti i dieci anni della società rossoblu, fondata, infatti, nel lontano 2008. Un cammino e un percorso che ha portato ai successi ottenuti nel 2013, 2014, 2015 e quelli recenti del 2017, la stagione del Triplete. Per l’occasione è stato creato un logo celebrativo.

Il primo a prendere la parola è stato il sindaco Piunti: “In questi dieci anni la Samb è molto cresciuta. Negli ultimi anni è stato ben interpretato lo spirito sambenedettese e io mi sono emozionato lo scorso anno per le imprese effettuate. Abbiamo voluto premiare questa passione, ma anche il senso di appartenenza, con il Pavese Rossoblu. Siete un vanto della nostra città”.

Poco dopo ha parlato l’assessore allo Sport-Turismo, Tassotti: “Il Beach Soccer in Riviera fortifica il binomio fra sport e turismo. Ci saranno venti squadre e saranno numeri importante per le nostre strutture ricettive: atleti, staff, familiari e amici al seguito. Tutto ciò avrà una risonanza importante per la promozione di San Benedetto. Da domani io, e tanti altri, saremo sugli spalti a tifare i rossoblu e speriamo in un inizio positivo”.

E’ la volta del presidente rossoblu, Giancarlo Pasqualini: “L’anno scorso è stato tutto molto emozionante. Nella finale scudetto contro Catania quando eravamo sotto di quattro gol era difficile credere nell’impresa ma non impossibile perché avevo visto che i miei ragazzi avevano un gran carattere oltre alla qualità. E l’impresa, infatti, c’è stata. E’ un anno difficile questo ma i presupposti per fare bene ci sono e noi vogliamo continuare a vincere. Vogliamo celebrare al meglio i dieci anni della società. Inoltre non trascuriamo un fattore importante: far avvicinare i giovani al Beach Soccer e alla squadra. Con i Social siamo agevolati: qualche giorno fa un ragazzino mi ha fatto i complimenti per l’Euro Winners Cup e io sono rimasto stupito in maniera positiva. Siamo seguiti, fa molto piacere.

Arriva il pensiero di Bernardo Carfagna, un pò ‘temuto’ da Oliviero Di Lorenzo dopo il bonario avvertimento lanciato lo scorso anno (n.d.r. “mi aspetto grandi cose da questa squadra”), una profezia che poi si è comunque avverata. Stavolta il rappresentante dello sponsor Happy Car ha parole più ‘dolci’: “Sono orgoglioso di questi ragazzi, allenatore compreso. Quello che è successo l’anno scorso è stato stupendo ma è stato possibile grazie a queste persone. Dico persone e non calciatori perché si sono rivelate grandiose dal punto di vista umano e ciò ha fatto la differenza. Sono fiducioso, sarà difficile fare meglio ma ci proveremo. La voglia di vincere, quella non manca mai. E’ un progetto che io e la mia azienda abbiamo sposato con molta convinzione”.

Finalmente è il turno di mister Oliviero Di Lorenzo: “Quest’anno, forse per la prima volta, abbiamo un organico più completo. Tredici giocatori di valore. Saremo una squadra dura da battere. La nostra forza è il gioco di squadra. Non avremo forse il calciatore che si inventa la giocata ma abbiamo la solidità del gruppo e sono convinto che faremo bene. Un occhio alle altre? Nel girone Viareggio e Lazio. Il Catania sarà poi il team che ci darà sicuramente più fastidio in ottica futura”.

Mister Di Lorenzo durante la presentazione della squadra rossoblu al ristorante Acquapazza di San Benedetto

Viene, successivamente, presentata la rosa 2018 che presenta qualche nuovo arrivo ma che ha conservato gran parte della salda struttura dello scorso anno: i portieri Simone Del Mestre e Andrea Chiodi, Pablo Perez Gonzalez, i nuovi arrivati Pedro Moran, Josip Junior, Jordan (un ritorno), Di Palma e Di Tullio, i riconfermati Ietri, Luca Addarii (sambenedettese Doc) e Pastore ed infine i capitani Palma e Bruno Novo.

Presentate anche le nuove maglie della squadra al termine della presentazione, seguita da una gustosa apericena preparata dai cuochi del ristorante Acquapazza.

Le partite saranno visibili sulla pagina Facebook dell’Happy Car Samb con la trascinante telecronaca di Giuseppe Marzetti e l’aiuto tecnico di Ilenia Di Felice.

E’ vero, sarà difficile ripetere una stagione straordinaria come quella dello scorso anno ma una cosa è chiara: i rossoblu non molleranno di un centimetro e daranno sempre il massimo per continuare a vincere.

Mister Di Lorenzo intervistato, a fine presentazione, da Riviera Oggi: “Triplete è una cosa che tutti sognano, cercheremo di eguagliare i risultati ottenuti lo scorso anno”

In bocca al lupo all’Happy Car Samb.

 

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 353 volte, 1 oggi)