Cronaca partita: Leonardo delle Noci. Foto, Video e interviste: Gian Marco “Evo” Marconi e Carlo Fazzini. Organizzazione e coordinamento: Nazzareno Perotti e Giacomo Lauretti

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tutto pronto per il quarto e ultimo quarto di finale, nella serata del 14 giugno. Al Centro Sportivo Eleonora di Porto d’Ascoli si affrontano, dalle 22 e 30, Paese Alto e Mare.

I primi hanno dominato il girone B, a punteggio pieno. I secondi, invece, sono approdati ai quarti di finale dopo aver vinto lo spareggio contro Ponterotto.

Chi vincerà stasera affronterà i campioni in carica di Marina Centro, vittoriosi ieri contro Agraria, con “Dudu” assoluto protagonista.

Ecco le formazioni.

Paese Alto: Valerio Pignotti, Ottavio Palladini, Fausto Pallottini, Enrico Maria Rossini, Aldo Ulissi, Davide Mancini, Enrico Lucidi, Maurizio Gaetani, Nazzareno Catalucci, Stefano Raffaeli, Filippo Gaetani, Gianluca Brutti. All.: Italo Giuliani.

Mare: Giorgio Valentini, Andrea Perozzi, Nicholas Di Francesco, Emidio Giordani, Ferdinando Capriotti, Simone Felicetti, Giampaolo Bruni, Luca Capriotti, Paolo Scarpantoni, Michel Ciccolini, Biagio Narcisi, Cristiano Sestili. Allenatore: Ferdinando Capriotti.

Risultato finale Paese Alto-Mare:

Arbitro: Giuseppe Palestini

Marcatori: 18′ Giorgio Valentini (M), 23′ Simone Felicetti (M), 3’St Enrico Lucidi (P), 8’St Paolo Scarpantoni (M), 11’St Giorgio Valentini (M), 18’St Filippo Gaetani (P), 24’St Paolo Scarpantoni (M), 24’St Fausto Pallottini (P), 26’St Simone Felicetti (M)

Ammoniti: Giorgio Valentini (M), Andrea Perozzi (M), Enrico Lucidi (P), Giampaolo Bruni (M)

Espulsi:

PRIMO TEMPO Davanti a un folto pubblico, e all’immancabile “curva” Mare, si affrontano Paese Alto e, appunto, Mare. I bianchi vicinissimi al gol in avvio. La gara si preannuncia molto interessante. Regna l’equilibrio anche in questo match.

Paese Alto-Mare, azione da gioco

Paese Alto e Mare sono davvero delle belle squadre. Si studiano ma non lesinano azioni in attacco. Mare ha sfiorato il gol in un paio di occasioni. Presente anche del nervosismo giustificato dalla posta in palio: ammonito per Mare, Giorgio Valentini. E’ un Quarto di Finale “bloccato”, le compagini non riescono a trovare la via del gol e le difese, per adesso, sono davvero superlative. Ma al 18′ Giorgio Valentini ha sbloccato il match per Mare facendo “scoppiare” di gioia la ‘Curva’ Mare. I bianchi conducono al momento per 1 a 0.

“Curva” Mare assiste al match contro Paese Alto

Mare, come affermato precedentemente, stava giocando leggermente meglio ma è attesa la risposta di Paese Alto. Giampaolo Bruni respinge un tiro libero pericoloso dei giocatori gialloblu. Al 23′ Simone Felicetti raddoppia per Mare e la ‘curva’ riesplode. Importante doppio vantaggio per i bianchi a pochi istanti dalla fine della prima frazione. Giampaolo Bruni dimostra di essere in giornata parando un altro tiro libero ad un calciatore di Paese Alto. All’ultimo secondo Filippo Gaetani, per Paese Alto, coglie un palo clamoroso di potenza. Finisce il primo tempo (ammonito poco prima Andrea Perozzi per i bianchi) con Mare in vantaggio per 2 a 0 ma Paese Alto non molla.

SECONDO TEMPO Squadre nuovamente in campo e Paese Alto vicino al gol, ancora bravo Giampaolo Bruni a respingere. I giocatori di tutte e due le squadre danno il massimo e si registrano pure alcuni falli. Enrico Lucidi viene ammonito per una brutta entrata su Andrea Perozzi che poco dopo ricambia il “piacere” allo stesso Lucidi. Su punizione, quest’ultimo, accorcia le distanze al 3′ con una punizione di potenza. Albula Centro 2, Paese Alto 1.

Paese Alto-Mare, squadre in campo: gara molto equilibrata

I gialloblu si rendono ancora pericolosi e Mare si difende con le unghie. Adesso in campo c’è molta fisicità. Tiro insidioso di Mare che finisce di poco a lato. Enrico Lucidi vicino al pareggio ma Bruni respinge. Subito dopo all’8′ Paolo Scarpantoni realizza la terza rete di Mare. Bianchi nuovamente in doppio vantaggio. Doppia chance per Mare ma il portiere gialloblu Raffaeli compie interventi prodigiosi. Ma nulla può al tiro di Giorgio Valentini all’11’. Adesso sono quattro le reti di Mare. Il match continua a regalare emozioni e Paese Alto non ha intenzione di mollare nonostante lo svantaggio. Valerio Pignotti vicino al gol ma da buona posizione, dopo aver scartato il portiere, non riesce a mettere la palla in rete.

Paese Alto-Mare, partita vibrante e ricca di colpi di scena

Paese Alto all’arrembaggio ma sbatte contro il muro ‘bianco’.  Ammonito il portiere di Mare, Giampaolo Bruni per scorrettezza. Al 18′ Filippo Gaetani trova la seconda rete per Paese Alto e riapre la partita. Saranno 7 minuti infuocati. Mare si divora un gol praticamente già fatto: poteva essere il gol-qualificazione. I minuti scorrono e i gialloblu si riversano in attacco mentre i bianchi giocano di ripartenza. Al 24′ Paolo Scarpantoni segna la quinta rete per Mare e poco dopo Fausto Pallottini sigla la terza rete per Paese Alto. Una partita infinita che però è agli sgoccioli. Enrico Lucidi si divora il quarto gol davanti al portiere avversario e Simone Felicetti, al 26′, realizza il sesto gol per Mare. Qualificazione ormai certa per Mare, semifinale ad un passo. Ed infatti l’arbitro fischia la fine di questo match “argentino”. Mare batte 6 a 3 Paese Alto e sabato 16 giugno giocherà contro Marina Centro: in palio c’è la finalissima.

Interviste a fine gara. Gaetani (Paese Alto) e Sestili (Mare) analizzano il post partita

E’ stata una gara equilibrata ma i bianchi alla fine hanno dimostrato più qualità in attacco. Il portiere Giampaolo Bruni ha compiuto degli interventi prodigiosi. Paese Alto recrimina per alcune decisioni arbitrali. Ha giocato bene ma ha trovato davanti una difesa quasi granitica e un estremo difensore in stato di grazia. Amarezza per i gialloblu ma potranno riprovarci l’anno prossimo.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 379 volte, 1 oggi)