Di Alessandro Maria Bollettini

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il 16 giugno si terrà a San Benedetto il terzo Memorial “Nazzareno Bamonti”, una gara di nuoto libero organizzata dalla società Porto85 con un percorso lungo quanto un miglio marino, dunque 1852 metri.

La gara, aperta a chiunque abbia più di dieci anni, una tessera FIN (Federazione Italiana Nuoto) ed un certificato medico agonistico, inizierà alle ore 19.

Il punto di partenza del percorso lineare, sarà la concessione 66, sul lungomare sud, con arrivo alla concessione 109, allo chalet Nettuno; qui, alla fine della gara, che si stima durare massimo settanta minuti, ai partecipanti saranno dedicati ristoro e premiazioni.

Tutti i “finishers” riceveranno una medaglia di partecipazione, mentre riceveranno premi speciali i primi cinque assoluti uomini e donne, il partecipante più giovane e quello più anziano per entrambi i sessi.

La quota di partecipazione è di soli 5 euro, che verranno pagati al momento della consegna della cuffia numerata. Il ritrovo per la consegna delle cuffie è stato stabilito presso lo chalet Nettuno alle ore 17 e da qui i gareggianti si sposteranno intorno alle 18.30 al punto di partenza.

A disposizione dei gareggianti ci sarà un’attenta assistenza sanitaria al punto d’arrivo, ma saranno anche presenti natanti a remi e a motore lungo il percorso per eventuali emergenze. Il servizio di salvataggio è organizzato dalla FIN e sarà composto da ragazzi della zona tutti dotati di brevetto.

La gara, in percorso lineare con direzione nord-sud, si effettuerà subito dopo le scogliere, e questa per il Circolo Nautico sembra essere l’unica preoccupazione: “Visto che la gara si svolge dietro le scogliere, speriamo in condizioni climatiche favorevoli, come quelle dello scorso anno, che hanno permesso addirittura di riconoscere le facce dei partecipanti.”

Per il futuro si pensa ad una collaborazione con la FIN: ”La società Porto85 deve iscriversi da sola alla FIN in modo da entrare in un calendario nazionale più visibile come è stato fatto a Fano, dove il 17 giugno ci saranno due gare di cui una simile a quella di San Benedetto.”

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 273 volte, 1 oggi)