SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Lunedì 11 giugno sono iniziati i lavori di spandimento di ghiaia per la sistemazione delle strade vicinali ad Acquaviva Picena. Ad annunciarlo è il primo cittadino Pierpaolo Rosetti.

“È giusto e doveroso rispondere il più celermente possibile alle richieste dei cittadini ed agli obblighi di manutenzione delle strade, anche con un solo ufficio tecnico ed un solo operaio, così come è giusto accettare le critiche – afferma il sindaco in una nota –  Altrettanto giusto è fare osservazioni ponderate e non tanto per far apparire l’amministrazione disattenta alle strade vicinali affermando che da sei anni non viene fatta manutenzione (n.d.r., in riferimento alle recenti polemiche di Acquaviva Futura)

Rosetti aggiunge: “Dal 2012 ad oggi sono stati spesi oltre 80 mila euro per interventi di manutenzione delle strade bianche attraverso fornitura di ghiaia e spandimento mediante grader, oltre a diversi interventi di somma urgenza, in particolare dopo il maltempo di inizio 2017 in Via Santa Caterina, Via Sibilla e Via Maiella”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.