PORTO SANT’ELPIDIO – Blitz contro la criminalità alle prime ore del 26 maggio.

I Carabinieri del Comando Provinciale di Ascoli Piceno hanno individuato e denunciato una banda dedita ai furti in appartamento.

Nel dettaglio, nella nottata, a Porto Sant’Elpidio, i Carabinieri della Compagnia di Fermo e della Sezione di Polizia Giudiziaria Carabinieri della Procura della Repubblica di Fermo (al culmine di delicate indagini) hanno bloccato quattro giovani tra i venti e i trenta anni (tre albanesi e un italiano) che viaggiavano su una Fiat Punto rubata poco prima a Grottazzolina.

Sottoposti ad una accurata perquisizione personale e veicolare, sono stati trovati in possesso di 24 mila euro in contanti, svariate migliaia di euro in oggetti d’oro e preziosi e arnesi da scasso.

Il tutto è stato posto sotto sequestro poiché provento di attività illecite e i quattro sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria di Fermo per ricettazione e furto aggravato e continuato in concorso.

Le indagini continuano per individuare tutti i proprietari della refurtiva asportata da più abitazioni negli ultimi giorni sia in provincia di Fermo che della vicina Macerata.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.