GIULIANOVA – Nel pomeriggio del 25 maggio sulla Statale 16, a Giulianova, un’autopattuglia della Polizia Stradale ha fermato per un veicolo transitante, con alla guida una giovane donna.

La ragazza, nonostante la regolarità dei documenti in possesso, non ha nascosto una evidente preoccupazione per il controllo in atto, tanto che i poliziotti, insospettitisi per tale atteggiamento, hanno ritenuto di dover approfondire l’attività di verifica oltre che al veicolo, anche presso l’abitazione.

Ed infatti, la perquisizione domiciliare ha consentito di rivenire, all’interno di un cassetto della sala da pranzo e ben nascosti, sei involucri di cellophane confezionati contenenti hashish e un bilancino di precisione.

Nel sottotetto dell’immobile, inoltre, gli agenti hanno trovato 4 vasi con altrettante piante di marijuana alte oltre 50 centimetri.

Accertata l’evidente responsabilità della detenzione a fini di spaccio, la donna (una 26enne di Giulianova) è stata tratta in arresto in regime domiciliare, in attesa della convalida.  

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 979 volte, 1 oggi)