Alle ore 21 la situazione sembra tornata alla normalità grazie alla pioggia che ha diminuito l’intensità registrata attorno alle 19. 

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Torna il maltempo nelle Marche, specialmente dal tardo pomeriggio del 22 maggio e per tutta la giornata del 23. Pioggia, vento e tuoni: temporale in piena regola. Poco prima delle 19 una sorta di bomba d’acqua è caduta in Riviera, accompagnate da folate. Dopo le 20 l’intensità è diminuita ma non cessano le precipitazioni.

Ecco il bollettino diramato dalla Protezione Civile Marche:

Cielo: nuvoloso a tratti molto nuvoloso per strutture convettive;

Precipitazioni: rovesci e temporali sparsi localmente di forte intensità. Nel pomeriggio i fenomeni saranno più insistenti nella fascia costiera;

Temperature: in diminuzione;

Venti: brezza tesa dai quadranti nord occidentali;

Mare: poco mosso e mosso durante le ore centrali;

Fenomeni Particolari: nessuno:

Secondo l’ente, allerta ‘gialla’ riguardo ai temporali mentre ‘verde’ per idraulica e idrogeologica.

Sulla costa, Grottammare e San Benedetto, alcuni disagi con strade allagate. E’ consigliata la prudenza ad automobilisti ma anche pedoni. I Vigili del Fuoco si sono recati per un prosciugamento in via Toscana a San Benedetto.

Disagi e allagamenti anche sulla Statale 16 e zona Ballarin, centro di San Benedetto. Segnalato anche del fango. Diverse strade sono invase dall’acqua, alcuni tratti sono diventati dei torrenti.

Si segnalano sottopassi, scantinati allagati e piante divelte. I Vigili del Fuoco sambenedettesi stanno operando in vari posti, con l’ausilio anche dal Comando di Ascoli. Il maltempo, dall’entroterra nel primo pomeriggio, si è spostato sulla costa con rapidità. La parte centro/nord della città di San Benedetto è quella con più ‘problematiche’ al momento, al lavoro Vigili Urbani e Protezione Civile.

Anche a Grottammare ha alcuni problemi. Auto bloccate nei sottopassi di via Dante Alighieri e Ballestra.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.