GROTTAMMARE – Installati gli impianti semaforici presenti sul lungomare e sulla strada statale 16 nelle intersezioni con Via Marche.

“E’ stato un lavoro molto impegnativo – dichiarano il Sindaco Enrico Piergallini e l’Assessore alla qualità urbana Stefano Troli – non ci siamo infatti limitati soltanto alla sostituzione dei due impianti danneggiati, ma abbiamo inserito questo lavoro all’interno di un più ampio progetto di sistemazione e messa in sicurezza dei tratti viari più importanti della città, con una particolare attenzione agli attraversamenti pedonali sulla statale”.

“La riattivazione degli impianti semaforici – continua il primo cittadino e l’assessore Troli – è stata preceduta dalla riasfaltatura dell’incrocio tra Via Marche e la SS 16 per un costo totale di 3.000 euro e da lavori di segnaletica stradale (per un totale di 2000 eyro) che sono attualmente in fase di completamento. I nuovi impianti semaforici, per i quali l’amministrazione comunale ha investito 15000 euro, avranno un funzionamento specifico per i pedoni. Essi infatti presenteranno il semaforo lampeggiante nel normale funzionamento, per evitare ovviamente le code sulla statale e sul lungomare in corrispondenza con l’incrocio di Via Marche. Saranno attivati però nel momento in cui dovranno passare i pedoni, con un sistema accessibile anche ai non vedenti.

“Un altro impegno mantenuto con il quartiere – concludono sindaco e assessore –. Mesi fa ricevemmo la richiesta di molti residenti di rendere più sicuri gli attraversamenti pedonali in oggetto. Abbiamo riattivato gli impianti semaforici per questo, trovando una soluzione che permetta al contempo di garantire la fluidità del traffico soprattutto sulla SS16”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.