SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo gli episodi di degrado avvenuti nei giorni scorsi sui mezzi pubblici locali, fra cui l’aggressione all’operatore Fifa Security a Porto d’Ascoli, il movimento nazionalista Forza Nuova  insorge e annuncia le “passeggiate” all’interno dei pullman.
“Siamo pronti a riportare la sicurezza sui mezzi pubblici – afferma il dirigente nazionale Giuseppe Zito – La giustizia italiana ha fallito, il sistema multiculturale è ormai allo sbando e i fatti di Porto D’Ascoli ne sono la prova tangibile e concreta”.
“È per questo motivo che, già da questa settimana, i militanti forzanovisti saranno sui mezzi pubblici per vigilare e controllare che le gang di immigrati non prendano il sopravvento sul territorio – continua il nazionalista –  Continua la nostra battaglia per la lotta e la giustizia sociale”.

Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.