SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo tanta attesa, è giunta l’ufficialità.

Il corpo rinvenuto al porto di San Benedetto, il 9 aprile, appartiene a Vincenzo Napoli.

Sono giunti i risultati del test del Dna: a fine aprile c’era stato il conferimento e prelievo, da parte della Procura, della saliva della mamma e del padre di Vincenzo.

Adesso ci sarà la restituzione della salma ai familiari. Fissato il funerale: sabato 19 maggio, alle ore 15, presso la chiesa di San Filippo Neri, a San Benedetto del Tronto.

In molti si recheranno alla funzione funebre per l’ultimo saluto al 39enne scomparso a fine febbraio.

Come confermato dall’avvocato Enrico Sciarroni, contattato al telefono da Riviera Oggi, ci vorrà ancora un pò di tempo per i risultati dell’autopsia (effettuata l’11 aprile) per comprendere le cause del decesso anche se potrebbe non essere così semplice date le condizioni martoriate del corpo.

Intanto, però, Vincenzo potrà avere una degna sepoltura e in tanti, cari e amici, potranno salutarlo per l’ultima volta.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.075 volte, 1 oggi)