Coppa Disciplina Serie C 2017-18

SAN BENEDETTO DEL TRONTO-La Lega di Serie C ha reso nota la classifica della Coppa Disciplina (vinta le 2 stagioni precedenti 2015/16 e 2016/17 dal Renate) del Campionato da poco concluso in relazione ai provvedimenti disciplinari irrogati dal Giudice Sportivo a tutto il 6 Maggio 2018.
Vince la Feralpisalò che risulta essere la squadra più disciplinata della stagione, mentre quella più”indisciplinata” è come lo scorso anno il Lecce.
In questa classifica la Samb è penultima davanti solo al già citato Lecce (maglia nera).
Guardando la classifica (sotto) si può notare come ad esempio per il Girone B le statistiche che abbiamo stilato per tutta la stagione dopo ogni giornata di Campionato, in qualche modo (nelle voci minor numero di espulsioni e maggior numero di ammonizioni) evidenziano poi quanto riportato dalla Coppa Disciplina con Feralpisalò 0 espulsioni e Samb 92 ammonizioni.
La classifica definitiva della Coppa Disciplina 2018 dovrebbe essere pubblicata nel mese di giugno dopo la disputa di Play Off e play out.

COPPA DISCIPLINA REGULAR SESON SERIE C 2018

FERALPISALO’ 10,35
GUBBIO 15,35
BISCEGLIE 15,55
ALESSANDRIA 16,65
PORDENONE 20,70
SUDTIROL ALTO ADIGE 21,00
RENATE 21,60
MONZA A 22,10
SICULA LEONZIO C 22,10
GAVORRANO A 23,75
SANTARCANGELO 24,05
RACING FONDI C 24,10
ALMA JUVENTUS FANO 24,25
REGGIANA 25,10
AREZZO 26,55
GIANA ERMINIO 28,30
COSENZA 28,65
ALBINOLEFFE 29,00
MATERA 30,35
VITERBESE CASTRENSE 30,90
MESTRE 31,40
MONOPOLI 31,85
PRATO 32,35
LUCCHESE 33,30
ROBUR SIENA 33,45
BASSANO VIRTUS 34,55
JUVE STABIA 35,80
ARZACHENA 36,10
PAGANESE 37,00
PRO PIACENZA 39,55
FIDELIS ANDRIA 40,95
PISTOIESE 41,20
OLBIA 43,30
RENDE 44,65
VIRTUS FRANCAVILLA 44,75
CUNEO 46,50
AKRAGAS 46,70
PONTEDERA 50,75
TRAPANI 57,35
FERMANA 58,50
RAVENNA 60,65
TRIESTINA 65,80
PIACENZA 69,50
PISA 72,85
CATANIA 72,95
SIRACUSA 78,25
VICENZA 79,70
CARRARESE 81,95
CATANZARO 86,80
TERAMO 87,80
PADOVA 88,90
LIVORNO 91,70
CASERTANA 107,10
MODENA 113,00
REGGINA 128,70
SAMBENEDETTESE 131,55
LECCE 199,65

In neretto le squadre del Girone B.

CLASSIFICA Finale Regular Season Girone B:

1) Padova *(B)* (34 gare giocate) 63 punti ,

Zona Play Off
2) Sudtirol Alto Adige @ (34) 55,
3) SAMB @ (34) 53,
4) Reggiana @ (34) 53,
5) Albinoleffe @ (34) 49,
6) Feralpisalò @ (34) 49,
7) Renate @ (34) 48,
8) Bassano Virtus @ (34) 48,
9) Pordenone (34) @ 46,
10) Mestre @ (34)- (-2) 44,

11) Triestina (34) 43,
12) Ravenna (34) 43,
13) Alma Juventus Fano (34) 38,
14) Fermana (34) 38,
15) Gubbio (34) 36,
16) Teramo (34) 35

Zona play out
17) Santarcangelo ° (34)-(-3) 35,
18) Vicenza ° (34)-(-3) 32.

Si giocherà un solo spareggio play out (17a vs 18a).

Modena (penalizzato di 5 punti da scontare in un qualsiasi Campionato a cui si dovesse iscrivere in futuro) radiato dopo la 12a giornata.

*(B)*= Promosso in Serie B.
@= Disputeranno Play Off.
°= Disputeranno Play Out.

(-3 Vicenza)= 4 punti di penalizzazione inflitti martedì 27 marzo 2018 per violazioni Covisoc. Poi un punto gli è stato restituito venerdì 11 maggio a Campionato concluso.
(-3 Santarcangelo)= 3 punti di penalizzazione. Un punto inflitto lunedì 27 novembre 2017 per violazioni Covisoc ed altri 2 aggiunti venerdì 11 maggio a Campionato concluso per aver ritardato il pagamento dei contribuiti. Dopo aver letto le motivazioni della penalizzazione ha rinunciato a fare ricorso.
(-2)= 2 punti di penalizzazione inflitti mercoledì 2 maggio 2018 per violazioni Covisoc.

Samb e Reggiana hanno chiuso Regular Season terze a pari punti (53) ma in base agli scontri diretti (0-2 per la Samb a Reggio Emilia all’andata e 0-0 al Riviera delle Palme al ritorno), la squadra rossoblu risulta davanti (3a) a quella granata (4a) nella griglia Play Off.

Albinoleffe e Feralpisalò hanno chiuso Regular Season quinte a pari punti (49) ma in base agli scontri diretti (entrambi vinti dall’Abinoleffe: 1-2 esterno all’andata e 3-1 interno al ritorno) la squadra bergamasca risulta davanti (5a) a quella bresciana (6a) nella griglia Play Off.

Renate e Bassano Virtus hanno chiuso Regular Season settimi a pari punti (48) ma in base agli scontri diretti (0-2 esterno per il Renate all’andata ed 1-1 esterno per il Bassano al ritorno) la squadra brianzola risulta davanti (7a) a quella vicentina (8a) nella griglia Play Off.

Teramo e Santarcangelo chiudono 16esime a pari punti (35) e pari anche negli scontri diretti (2-2 a Santarcangelo di Romagna [Rimini] l’andata e 0-0 a Teramo , il ritorno) ma grazie ad una migliore differenza reti (-9 vs -18) la squadra teramana è salva, mentre quella romagnola dovrà disputare i play out.

STATISTICHE SERIE C GIRONE B DOPO LA 38A ED ULTIMA GIORNATA:
POSITIVE:

Non ci sono squadre imbattute ne in senso assoluto, ne in casa e ne in trasferta.
Migliore Serie Positiva conclusiva: Renate con 8 risultati utili consecutivi (3 successi: 2 interni ed 1 esterno e 5 pareggi: 2 interni e 3 esterni)
La più lunga e dunque la migliore Serie Positiva stagionale Pordenone con 11 risultati utili consecutivi (5 successi: 3 interni e 2 esterni e 6 pareggi: 2 interni e 4 esterni, dalla 1a all’11a giornata).
Maggior numero di vittorie consecutive conclusive: Albinoleffe e Sudtirol Alto Adige con 3 successi consecutivi (2 in casa ed 1 fuori) a testa.
La più lunga e dunque la migliore serie di vittorie consecutive stagionale Padova 2 volte (2 in casa e 2 fuori, dalla 5a all’8a giornata e dalla 13a alla 16a giornata) e Ravenna una volta (2 in casa e 2 fuori, dalla 29a alla 32a giornata) con 4 successi consecutivi a testa.
Miglior attacco: Feralpisalò con 47 gol (23 in casa e 24 fuori; 5 su rigore) segnati con 13 diversi marcatori: Dettori (1), Andrea Ferretti (8), Simone Guerra (19 di cui 5 su rigore), Legati (1), Magnino (1), Mattia Marchi (5), Paolo Marchi (1), Martin (2), Luca Parodi (1), Ranellucci (1), Rocca (2), Staiti (1) e Voltan (3). Alle reti dei 13 diversi marcatori verde-azzurri va aggiunta l’autorete di Luca Andrea Crescenzi (Vicenza) alla 24a giornata.
Miglior difesa: Padova con 27 reti subite (10 in casa e 17 fuori)
Non subisce gol da più partite: Alma Juventus Fano da 4 gare consecutive (410 minuti complessivi)
Migliore differenza reti : Padova con un + 17 (44-27)
Maggior numero di vittorie: Padova con 17 successi (10 in casa e 7 fuori).
Minor numero di sconfitte: Padova con 5 ko (3-0 sul campo del Renate alla 1a giornata, 2-1 a Teramo alla 9a, 1-0 a Gubbio alla 19a, 0-2 interno col Teramo alla 28a ed 1-0 a Trieste alla 34a) .
Maggior numero di pareggi: Teramo con 17 pari (7 in casa e 10 fuori)
Le squadre che hanno raccolto più punti in casa sono: Padova (10 successi, 6 pareggi interni ed un ko) e Reggiana (11 successi, 3 pareggi e 3 ko interni) a quota 36.
La squadra che ha raccolto più punti in trasferta è il Padova a quota 27, frutto di 7 successi, 6 pareggi e 4 ko esterni.
La squadra a segno col maggior numero di giocatori è il Pordenone con 16 diversi elementi: Bassoli (1), Berrettoni (1), Burrai (4 di cui 2 su rigore), Ciurria (6), Danza (2), De Agostini (2), Formiconi (3), Federico Gerardi (7), Magnaghi (5), Martignago (1; poi passato al Mestre nel mercato invernale), Misuraca (2), Nocciolini (1), Giulio Parodi (1), l’attaccante spagnolo Sainz-Maza (3; poi passato al Pisa nel mercato di gennaio), Mirko Stefani (1) e Zammarini (5).
Minor numero di espulsioni: Feralpisalò con 0 cartellini rossi rimediati.
Minor numero di ammonizioni: Albinoleffe con 48 cartellini gialli
Migliore media inglese: Padova con -5.

NEGATIVE:
Peggior serie negativa conclusiva: Mestre con 3 ko consecutivi (1 in casa e 2 fuori)
Più lunga e dunque peggior serie negativa stagionale: Alma Juventus Fano (2 in casa e 3 in trasferta, dalla 2a alla 7a giornata, non comprendendo però la 5a giornata in cui ha riposato) e Renate (2 in casa e 3 in trasferta, dalla 24a alla 28a giornata) con 5 ko consecutivi a testa.
Maggior numero di sconfitte : Gubbio con 16 ko (6 in casa e 10 fuori)
Minor numero di vittorie: Teramo con 6 successi (5 in casa ed 1 fuori)
Minor numero di pareggi: Ravenna con 7 pari (1 in casa e 6 in trasferta)
Peggior difesa: Santarcangelo con 52 reti incassate (25 in casa e 27 in trasferta)
Peggior attacco: Alma Juventus Fano con sole 25 reti (12 in casa e 13 fuori; 3 su rigore) segnate con 9 diversi marcatori: Giordano Fioretti (4 di cui 1 su rigore), Gattari (1), Germinale (9 di cui 2 su rigore), Andrea Lazzari (1), il centrocampista ghanese Eklu Mawuli (2), Melandri (1), Rolfini (2), il difensore uruguaiano Cristian Sosa (1) ed Alberto Torelli (3). Alle reti dei 9 diversi marcatori granata va aggiunta l’autorete di Ierardi (Ravenna) alla 25a giornata.
Non segna da più partite: Mestre da 3 gare consecutive (270 minuti effettivi)
Peggior differenza reti: Santarcangelo con un -18 (34-52) .
La squadra che ha raccolto meno punti tra le mura amiche è il Vicenza a quota 18, frutto di 4 successi, 6 pareggi e 7 ko interni.
La squadra che ha raccolto meno punti in trasferta è il Teramo a quota 13, frutto di un successo, 10 pareggi e 6 ko esterni.
Le squadre a segno col minor numero di giocatori sono: Alma Juventus Fano, Sudtirol Alto Adige e Vicenza con 9 diversi marcatori a testa.
Alma Juventus Fano: Giordano Fioretti (4 di cui 1 su rigore), Gattari (1), Germinale (9 di cui 2 su rigore), Andrea Lazzari (1), il centrocampista ghanese Eklu Mawuli (2), Melandri (1), Rolfini (2), il difensore uruguaiano Cristian Sosa (1) ed Alberto Torelli (3). Alle reti dei 9 diversi marcatori granata va aggiunta l’autorete di Ierardi (Ravenna) alla 25a giornata.
Sudtirol Alto Adige: Berardocco (2 su rigore), Candellone (3 di cui 1 su rigore), Cia (2), Rocco Costantino (13 di cui 2 su rigore), Fink (2), Frascatore (2 di cui 1 su rigore), l’attaccante italo-ghanese Gyasi (4 di cui 1 su rigore), Sgarbi (2) e Tait (1). Alle reti dei 9 diversi marcatori bianco-rossi vanno aggiunte le autoreti del portiere Bindi (Padova) all’8a giornata, di Davide Bianchi (Vicenza) all’11a giornata, di Mirko Miceli (SAMB) alla 13a giornata, di Mondonico (Albinoleffe) alla 20a giornata, di Gennari (Fermana) alla 22a giornata e quella del difensore montenegrino naturalizzato italiano Bajic (Triestina) alla 23a giornata.
Vicenza: il macedone naturalizzato albanese Alimi (1), Gianmario Comi (8 di cui 3 su rigore), De Giorgio (6 di cui 3 su rigore), Nicola Ferrari (5 di cui 2 su rigore), Giacomelli (3), Francesco Giorno (1), Eric Lanini (3; poi passato al Padova nel mercato di gennaio), Malomo (1) e Romizi (1).
Maggior numero di espulsioni (di giocatori): Renate e Teramo con 7 cartellini rossi a testa
Maggior numero di ammonizioni: SAMB con 92 cartellini gialli.
Peggior media inglese: Teramo e Vicenza con un – 33 a testa.

GLI ALTRI 2 GIRONI DI SERIE C:

Classifica Finale Regular Season Girone A:

1) Livorno *(B)* 68,

2) Robur Siena @ 67,
3) Pisa @ 61,
4) Monza @ 58,
5) Viterbese Castrense @ 58,
6) Alessandria @ 56,
7) Carrarese @ 55,
8) Piacenza @ (-2) 50,
9) Giana Erminio @ 46,
10) Pistoiese @ 46,
11) Pontedera @ 46,

12) Lucchese 44,
13) Olbia 43,
14) Arezzo (-13) 39,
15) Pro Piacenza (-2) 39,
16) Arzachena 39,

17) Gavorrano ° (-2) 34,
18) Cuneo ° 32,

19) Prato ^ 26.

*(B)*= Promosso in Serie B .
@= Disputeranno Play Off.
°= Disputeranno Play Out.
^= Direttamente retrocesso in Serie D .

(-13)= 13 punti di penalizzazione. Gliene erano stati inflitti due lunedì 27 novembre 2017 per violazioni Covisoc. Ma 1 gli era poi stato restituito venerdì 19 gennaio 2018. Ma poi giovedì 8 febbraio gli sono stati aggiunti 2 punti di penalizzazione a seguito di violazioni Covisoc. E successivamente martedì 27 marzo 2018 gli sono stati aggiunti 6 punti di penalizzazione sempre per violazioni Covisoc. Ed ancora mercoledì 18 aprile gli sono stati aggiunti altri 6 punti sempre per gli stessi motivi. Ma poi venerdì 11 maggio a Campionato concluso gli sono stati restituiti 2 punti.

(-2 Piacenza)= 2 punti di penalizzazione inflitti mercoledì 2 maggio 2018 per violazioni Covisoc.
(-2 Pro Piacenza)= 2 punti di penalizzazione inflitti venerdì 11 maggio a Campionato concluso.

Classifica Finale Regular Season Girone C:

1) Lecce *(B)* 74,

2) Catania @ 70,
3) Trapani @ 68,
4) Juve Stabia @ 55,
5) Cosenza @ 54,
6) Monopoli @ 53,
7) Casertana @ 50,
8) Rende @ 50,
9) Virtus Francavilla @ 46,
10) Sicula Leonzio @ 46,

11) Bisceglie 45,
12) Matera (-13) 42,
13) Siracusa (-10) 42,
14) Catanzaro 42,
15) Reggina 41,
16) Fidelis Andria (-3) 38,

17) Paganese ° 33,
18) Racing Fondi ° 30,

19) Akragas ^ (-15) 0.

*(B)*= Promosso in Serie B.
@= Disputeranno Play Off.
°= Disputeranno Play Out.
^= Direttamente retrocesso in Serie D.

(-13)= 13 punti di penalizzazione: ne erano stati inflitti 2 punti ma 1 gli era stato poi restituito il 19 gennaio 2018, ma poi lunedì 9 aprile 2018 gliene sono stati inflitti 2 per violazioni Covisoc, mercoledì 18 aprile altri 6 per lo stesso motivo ed infine mercoledì 2 maggio altri 10. Ma poi dopo aver fatto ricorso, mercoledì 9 maggio gli sono stati restituiti 2 punti e venerdì 11 (sempre di maggio) altri 4.

(-15)= 15 punti di penalizzazione 3 punti inflitti lunedì 27 novembre 2017, 2 aggiunti martedì 27 marzo 2018, poi altri 4 mercoledì 18 aprile ed altri 6 mercoledì 2 maggio, tutti per violazioni Covisoc;

(-10)= 10 punti di penalizzazione: 4 inflitti martedì 27 marzo 2018 per violazioni Covisoc, 1 aggiunto mercoledì 18 aprile per lo stesso motivo ed altri 5 (erano 6 , 1 gli è stato poi restituito) aggiunti mercoledì 2 maggio .

(-3)= 3 punti di penalizzazione: = 1 gli era stato inflitto lunedì 27 novembre 2017 per violazioni Covisoc, ma poi giovedì 8 febbraio 2018 gli sono stati aggiunti 2 punti di penalizzazione per lo stesso motivo

Restituito martedì 27 marzo il punto al Catanzaro che dunque non ha più penalizzazione.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 455 volte, 1 oggi)