SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Domenica 13 maggio si è disputata a Sabaudia la gara del campionato regionale laziale di kayak sulla distanza dei 1000 metri.

La Lega Navale Italiana di San Benedetto del Tronto ha partecipato alla manifestazione col suo atleta più prestigioso, Francesco Lanciotti di Pedaso. Nonostante il nutrito gruppo di concorrenti il nostro atleta ha superato le qualificazioni aggiudicandosi un posto in finale con il terzo tempo assoluto. Purtroppo la gara conclusiva è stata segnata da inaspettati e imprevedibili problemi organizzativi che ne hanno compromesso il regolare svolgimento.

In particolare Lanciotti è stato costretto a precipitarsi sulla linea di partenza pochi secondi prima del via in quanto non avvisato in tempo utile dal comitato di gara. L’inevitabile stress emotivo e nervoso ha fatto il resto compromettendone la prestazione.

Il suo allenatore, l’istruttore federale Mirko Fazzini, tiene comunque a precisare di essere orgoglioso del suo ragazzo e dei continui margini di crescita e di maturità dimostrati in questo inizio di stagione, non nascondendosi, peraltro, l’ambizioso obiettivo di portare l’atleta, tra qualche mese, alla finale nazionale di Milano, dove è sicuro che si troverà a lottare per un piazzamento di assoluto prestigio.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 129 volte, 1 oggi)