SERIE C 2017/18:

PLAY OFF

Girone A: Quello A è l’unico Girone dei tre di C dove i Play Off coinvolgono anche l’11a classificata in quanto ne fa parte l’Alessandria (vincitrice della Coppa Italia) che ha riposato nel 1°Turno e riposerà anche nel 2° entrando in gioco nel 3° Turno (1a Fase Nazionale).
La Robur Siena (2a) ha riposato nel 1° (Fase Girone) e 2° turno (Fase Girone) e riposerà anche nel 3° (1a Fase Inter-Girone-Nazionale), entrando in gioco al 4° turno (2a Fase Inter-Girone-Nazionale [quarti di finale] del 30 maggio e 3 giugno).
Il Pisa (3°) ha riposato nel 1° (Fase Girone) e 2° (Fase Girone) Turno, entrando in gioco nel 3° (1a Fase Inter-Girone-Nazionale [ottavi di finale] del 20 e 23 maggio) turno, così come l’Alessandria giunta 6a ma come detto sopra vincitrice della Coppa Italia di Serie C.
Mentre il Monza (4°) ha riposato nel 1° turno (Fase Girone) ed è entrato in gioco nel 2° Turno (Fase Girone del 15 maggio).

Girone B: Il Sudtirol Alto Adige (2°) ha riposato nel 1° (Fase Girone) e 2° turno (Fase Girone) e riposerà anche nel 3° (1a Fase Inter-Girone-Nazionale), entrando in gioco al 4° turno (2a Fase Inter-Girone-Nazionale [quarti di finale] del 30 maggio e 3 giugno).
La Samb (3a) ha riposato nel 1° (Fase Girone) e 2° (Fase Girone) Turno, entrando in gioco nel 3° (1a Fase Inter-Girone-Nazionale [ottavi di finale] del 20 e 23 maggio) turno.
Mentre la Reggiana (4a) ha riposato nel 1° turno (Fase Girone) ed è entrata in gioco nel 2° Turno (Fase Girone del 15 maggio).

Girone C: Il Catania (2°) ha riposato nel 1° (Fase Girone) e 2° turno (Fase Girone) e riposerà anche nel 3° (1a Fase Inter-Girone-Nazionale), entrando in gioco al 4° turno (2a Fase Inter-Girone-Nazionale [quarti di finale] del 30 maggio e 3 giugno).
Il Trapani (3°) ha riposato nel 1° (Fase Girone) e 2° (Fase Girone) Turno, entrando in gioco nel 3° (1a Fase Inter-Girone-Nazionale [ottavi di finale] del 20 e 23 maggio) turno.
Mentre la Juve Stabia (4a) ha riposato nel 1° turno (Fase Girone) ed è entrata in gioco nel 2° Turno (Fase Girone del 15 maggio).

Risultati 2°Turno in gara unica (in casa delle meglio classificate al termine della Regular Season) di martedì 15 maggio 2018:

Girone A:

Monza (4°)-Piacenza (8°) [Gara che è stata trasmessa in diretta tv in chiaro su Sportitalia] 0-1 (83’Pesenti. Espulsi entrambi tra le fila del Piacenza: all’82’ il centrocampista francese Taugourdeau per doppia ammonizione ed all’88’ il centrocampista Della Latta per gioco falloso)

Viterbese Castrense (5a)-Carrarese (6a) [Gara che è stata trasmessa in differita tv su Rai Sport] 2-1 (5’Jefferson, 50’Di Paolantonio, 57’Murolo [C]. All’86’espulso il tecnico della Carrarese Silvio Baldini per proteste verso la terna arbitrale e comportamento offensivo e minaccioso verso un tesserato della squadra avversaria)

Girone B:

Reggiana (4a)-Bassano Virtus (8°) 1-0 (49’Alessandro Cesarini. Il Bassano ha colpito ben 3 legni: al 9’palo con Minesso di testa, al 28′ altro palo stavolta colpito da Michael Fabbro con un tiro deviato sul montante dal portiere granata Facchin con la punta delle dita ed al 66’dopo una staffilata dai 18 metri di Federico Proia respinta dall’estremo locale, la sfera si impenna e la traiettoria si abbassa sbattendo contro la parte alta della traversa).

Albinoleffe (5°)-Feralpisalò (6a) 0-1 (32’Staiti. Al 95’espulso Sbaffo dell’Albinoleffe per reiterate proteste)

Girone C:

Juve Stabia (4a)-Virtus Francavilla (9a) 4-3 (4’Fabrizio Melara, 12’Canotto, 26’Partipilo [V.F.], 73’Filippo Berardi, 78’Partipilo [V.F.], 84’Prestia [V.F.], 88’Paponi).

Cosenza (5°)-Casertana (7a) 1-1 (2’Tutino [Co], 13’Finizio [Ca]. Al 93’espulso Rainone della Casertana per aver colpito un avversario a gioco fermo)

In neretto le 6 squadre che accedono alla Fase Nazionale, il 3° Turno (1° Turno Nazionale-Ottavi [andata domenica 20 maggio e ritorno mercoledì 23 maggio]). A queste squadre qualificate si aggiungono le terze classificate: Pisa (Girone A), Samb (Girone B) e Trapani (Girone C) e l’Alessandria (vincitrice della Coppa Italia di Serie C) che in quanto teste di serie giocheranno in casa la gara di ritorno così come la Reggiana (anch’essa testa di serie come migliore 4a). Il sorteggio di domani stabilirà gli abbinamenti. Alla Samb può capitare una tra Piacenza, Viterbese, Feralpisalò, Juve Stabia e Cosenza. Non può capitare la Reggiana che come detto sopra è testa di serie.

Riepilogo risultati 1° Turno (1a Fase Gironi) in gara unica (in casa delle meglio classificate al termine della Regular Season) di venerdì 11 maggio 2018:

Girone A:

Viterbese Castrense (5a)-Pontedera (11a) [Gara che è stata trasmessa in diretta tv in chiaro su Sportitalia] 2-1 (29’Vandeputte, 39’Baldassin, 68’Luigi Grassi [P] su rigore)

Carrarese (6a)-Pistoiese (10a) [Gara che è stata trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai Sport] 5-0 (21’Agyei su rigore, 38’Biasci, 41’Tortori, 60’Foresta, 83’Vassallo)

Piacenza (8°)-Giana Erminio (9a) 4-2 (8’Matteo Marotta [G.E.], 58’Taugourdeau, 71’Niccolò Romero, 79’Pesenti, 91’Niccolò Romero, 94’Greselin [G.E.]).

Girone B:

Albinoleffe (5°)-Mestre (10°) 2-2 (32’Gelli [A], 41′ Giorgione [A], 54’Beccaro [M], 89’Boscolo Papo [M])

Feralpisalò (6a)-Pordenone (9°) 3-1 (33’Magnaghi [P], 40’Raffaello, 51’e 65′ Mattia Marchi. Al 26’espulso il tecnico della Feralpisalò Toscano per proteste)

Renate (7°)-Bassano Virtus (8°) 0-2 (27’e 45’Abou Diop. Al 35’espulso Fietta del Renate per doppia ammonizione).

Girone C:

Cosenza (5°)-Sicula Leonzio (10°) 2-1 (59’Bollino [S.L.], 82’Okereke, 87’Baclet su rigore. A fine 1°tempo espulso il tecnico del Cosenza Piero Braglia per proteste)

Monopoli (6°)-Virtus Francavilla (9a) 0-1 (74’Partipilo)

Casertana (7a)-Rende (8°) 2-1 (69’Denny Gigliotti [R], 75’Paride Pinna, 92’Turchetta. Al 73′, sullo 0-1, Turchetta della Casertana ha fallito un rigore, parato dall’estremo ospite De Brasi. Espulsi: al 72’il tecnico del Rende Trocini per proteste ed all’85’il centrocampista della Casertana Emanuele D’Anna per doppia ammonizione).

In neretto le 9 squadre che accedono al 2° Turno. A queste squadre qualificate si aggiungono le quarte classificate: Monza (Girone A), Reggiana (Girone B) e Juve Stabia (Girone C).

Play Off e Play Out Serie C 2017-18

CALENDARIO DATE PLAY OFF:

FASE GIRONI

1° Turno in gara unica VENERDI’ 11 MAGGIO 2018

2° Turno in gara unica MARTEDI’ 15 MAGGIO 2018
Nel 2° turno (Fase Girone) le quarte classificate hanno giocato in casa.

FASE PLAY OFF NAZIONALI

1° Turno (ottavi) – Gara di Andata DOMENICA 20 MAGGIO 2018

1° Turno (ottavi)– Gara di Ritorno MERCOLEDI’ 23 MAGGIO 2018

Nel 1° turno (ottavi) Nazionale le terze classificate (Pisa, Samb e Trapani), l’Alessandria (vincitrice della Coppa Italia di Serie C) e la Reggiana (migliore 4a) in quanto teste di serie giocheranno la gara di ritorno in casa.

2° Turno (quarti) – Gara di Andata MERCOLEDI’ 30 MAGGIO 2018

2° Turno (quarti) – Gara di Ritorno DOMENICA 3 GIUGNO 2018.

Nel 2° turno (quarti) le seconde classificate giocheranno la gara di ritorno in casa.

FINAL FOUR 


Semifinale – Gara di Andata MERCOLEDI’ 06 GIUGNO 2018

Semifinale – Gara di Ritorno DOMENICA 10 GIUGNO 2018

Finale in gara unica SABATO 16 GIUGNO 2018 allo Stadio Adriatico “Giovanni Cornacchia” di Pescara.

Queste le 3 squadre dei rispettivi Gironi di Serie C promosse in Serie B :
Girone A: Livorno promossa in Serie B (dove manca dalla stagione 2015/16).
Girone B (dove il Modena è stato radiato dopo la 12a giornata lasciando il Campionato da 19 a 18 squadre): Padova promosso in Serie B (dove manca dalla stagione 2013/14).
Girone C: Lecce promosso in Serie B (dove manca dalla stagione 2009/10).
In neretto le squadre promosse in Serie B
Alle 3 squadre sopra citate (vincitrici dei rispettivi Gironi) si aggiungerà la vincente dei Play-Off (vinti la scorsa stagione dal Parma).
Le 3 squadre vincitrici dei rispettivi Gironi si giocano ora la Supercoppa di Serie C (vinta la scorsa stagione dal Foggia).

SUPERCOPPA DI SERIE C 2018:
Girone Triangolare con Livorno (vincitore del Girone A), Padova (vincitore del Girone B) e Lecce (vincitore del Girone C).
1a Giornata di sabato 12 maggio: Padova (3 punti)-Livorno (0 punti) 5-1 (20’Belingheri, 45’Capello, 47’Belingheri, 49’Vantaggiato [L] su rigore, 66’Capello, 79′ Ravanelli) . Ha riposato: Lecce (-).
2a giornata di sabato 19 maggio ore 20,30: Livorno-Lecce. Riposerà: Padova.
3a giornata di sabato 26 maggio: Lecce-Padova. Riposerà: Livorno.
La squadra classificata al 1° posto risulterà vincente della Supercoppa di Lega (vinta la scorsa stagione dal Foggia) 2018.

Per designare la vincente del Girone Triangolare e dunque della Supercoppa, in caso di parità di
punteggio, verranno applicati nell’ordine i seguenti criteri:
1) differenza reti nelle gare di girone
2) maggior numero di reti segnate nelle gare di girone
3) maggior numero di reti segnate nella gara esterna di girone
4) sorteggio

PLAY OUT (Andata sabato 19 maggio in casa della peggio classificata e ritorno sabato 26 maggio in casa della meglio classificata)

Girone A : Cuneo (18°)-Gavorrano (17°) [Gara d’andata e ritorno ore 18]. Prato direttamente retrocesso in Serie D in quanto ha chiuso regular season con un distacco (-11) superiore agli 8 punti dalla 16a (Arezzo, salvo).

Girone B: Vicenza (18°)-Santarcangelo (17°) [La gara d’andata si giocherà alle ore 16 e sarà trasmessa in diretta tv in chiaro su Sportitalia; match di ritorno ore 18].

Girone C: Racing Fondi (18°)-Paganese (17a) [Gara d’andata ore 16; match di ritorno ore 17]. Akragas direttamente retrocesso in Serie D in quanto ha chiuso regular season con un distacco (-36) superiore agli 8 punti dalla 16a (Matera, salvo).

Le gare d’andata verranno disputate sui campi delle squadre peggio classificate al termine della Regular season. Viceversa sarà per le gare di ritorno.
In caso di parità di punteggio, dopo le gare di ritorno, per determinare le squadre vincenti si terrà conto della differenza reti, in caso di ulteriore parità saranno considerate vincenti le squadre meglio classificate al termine del campionato. Le tre squadre vincenti gli spareggi saranno salve, mentre le tre perdenti retrocederanno in Serie D.

COPPA ITALIA DI SERIE C (VINTA LA SCORSA STAGIONE DAL VENEZIA) 2017/18:

Le 10 squadre (Bisceglie, Catania, Monza, Pontedera, Prato, Ravenna, Reggina, Teramo, Triestina e Viterbese Castrense) vincitrici dei Gironi triangolari sono approdate alla Fase finale (ad eliminazione diretta) assieme alle 27 compagini (Albinoleffe, Alessandria, Arezzo, Bassano Virtus, Casertana, Cosenza, Feralpisalò, Giana Erminio, Gubbio, Juve Stabia, Lecce, Lucchese, Livorno, Matera, Padova, Piacenza, Paganese, Pordenone , Pisa, Pro Piacenza, Reggiana, Renate, SAMBENEDETTESE, Siracusa, Trapani, Vicenza e Virtus Francavilla) che hanno partecipato alla Coppa Italia Tim organizzata dalla Lega Nazionale Professionisti di Serie A e Serie B.

CALENDARIO DATE FASE FINALE:

DATE
1° TURNO DI QUALIFICAZIONE*: 18 OTTOBRE 2017
2° TURNO (SEDICESIMI DI FINALE): 22 NOVEMBRE 2017
OTTAVI DI FINALE: 6 DICEMBRE 2017
QUARTI DI FINALE: 7 FEBBRAIO 2018
SEMIFINALI D’ANDATA: 21 FEBBRAIO 2018
SEMIFINALI DI RITORNO: 7 MARZO 2018
FINALE D’ANDATA: 11 APRILE 2018
FINALE DI RITORNO: 25 APRILE 2018

Risultati Quarti di finale in gara unica di mercoledì 7 febbraio 2018:

Alessandria-Renate (Gara giocata mercoledì 14 febbraio) 1-0 (15’Fischnaller. Al 93’espulso Emanuele Gatto dell’Alessandria per doppia ammonizione)
Pontedera-Padova 2-1 (3’Tofanari, 21’Raffini, 66’Eric Lanini [Pa])

Viterbese Castrense-Paganese (Gara giocata mercoledì 14 febbraio) 1-1 (14’Sini [V.C.], 95′ Cuppone [P]) D.T.S. e 4-3 D.C.R. Sequenza rigori: Cuppone (P) traversa, Mendez (V.C.) gol, Ngamba (P) gol, Vandeputte (V.C.) parato, Bensaja (P) gol, Sini (V.C.) gol, Cesaretti (P) gol, Benedetti (V.C.) gol, Giuseppe Maiorano (P) alto e Ngissah (V.C.) gol.
Lecce-Cosenza (Gara giocata mercoledì 14 febbraio e che è stata trasmessa in diretta tv in chiaro su Sportitalia) 0-2 (61’Okereke, 68’Loviso)

D.T.S= Dopo Tempi Supplementari.
D.C.R.= Dopo Calci Rigore.

In neretto le squadre approdate alle semifinali.

Risultati semifinali d’andata di mercoledì 21 febbraio 2018:
Alessandria-Pontedera 0-0
Viterbese Castrense-Cosenza (Gara giocata martedì 6 marzo) 3-1 (6’autorete di Pascali, 33′ Jefferson, 41′ Bruccini [C ], 90’De Sousa su rigore.
Espulsi entrambi nelle fila del Cosenza: al 13′ Mungo per proteste e comportamento offensivo verso l’arbitro conditi da espressione blasfema ed al 57′ Loviso per un bruttissimo fallo di gioco su Sanè)

Risultati semifinali di ritorno di mercoledì 7 marzo 2018:
Pontedera-Alessandria (Gara giocata martedì 6 marzo) 0-0 D.T.S. e 0-3 D.C.R. Sequenza Rigori: Caponi (P) parato, Pablo Andres Gonzalez (A) gol, Jonathan Rossini (P) parato, Felice Piccolo (A) gol, Pinzauti (P) parato e Fischnaller (A) gol.
Cosenza-Viterbese Castrense (Gara giocata mercoledì 14 marzo e che è stata trasmessa in diretta tv in chiaro su Sportitalia) 2-1 (31′ Tutino, 81’Calderini [V.C.], 89’Leonardo Perez)

D.T.S= Dopo Tempi Supplementari.
D.C.R.= Dopo Calci Rigore.

In neretto le 2 squadre approdate in finale.

Finale di mercoledì 11 (andata) e mercoledì 25 (ritorno) aprile 2018:
Viterbese Castrense-Alessandria (Gara che è stata trasmessa sia all’andata che al ritorno in diretta tv in chiaro su Rai Sport) 0-1 (40’Michele Marconi) ed 1-3 (11’Di Paolantonio [V.C.], 58’Michele Marconi su rigore, 61’e 79’Michele Marconi).
Alessandria (al 2° successo in questa manifestazione) guidata da Michele Marcolini succede nell’albo d’oro al Venezia vincendo Coppa Italia di Serie C 2018 e con questa affermazione si qualifica direttamente per la 3a Fase dei Play Off (1° Turno Nazionali) ai quali grazie al suo successo di Coppa ha partecipato (al 1° Turno) anche l’11a classificata del Girone A .

ALBO D’ORO COPPA ITALIA DI SERIE C (LEGA PRO):
1972/73: Alessandria; 1973/74: Monza; 1974/75: Monza; 1975/76: Lecce; 1976/77: Lecco 1977/78: Udinese; 1978/79: Siracusa; 1979/80: Padova; 1980/81: Arezzo; 1981/82: Lanerossi Vicenza; 1982/83: Carrarese; 1983/84: Fanfulla ; 1984/85: Casarano; 1985/86: Virescit Boccaleone ; 1986/87: Livorno ; 1987/88: Monza ; 1988/89: Cagliari; 1989/90: Lucchese; 1990/91: Monza; 1991/92: SAMBENEDETTESE; 1992/93:Palermo ; 1993/94: Triestina; 1994/95: Varese ; 1995/96: Empoli ; 1996/97: Como ; 1997/98: Alzano Virescit; 1998/99: Spal ; 1999/00: Pisa ; 2000/01: Prato; 2001/02: Albinoleffe; 2002/03: Brindisi ; 2003/04: Cesena; 2004/05: Spezia; 2005/06: Gallipoli ; 2006/07: Foggia; 2007/08: Bassano Virtus ; 2008/09: Sorrento; 2009/10: Lumezzane; 2010/11: Juve Stabia ; 2011/12: Spezia; 2012/13: Latina ; 2013/14: Salernitana; 2014/15: Cosenza ; 2015/16: Foggia; 2016/17: Venezia; 2017/18: Alessandria.

SERIE D
Queste le 9 squadre dei rispettivi Gironi di Serie D promosse in Serie C:
Girone A (a 20 squadre): Gozzano ;
Girone B (a 19 squadre, visto il ripescaggio in soprannumero della Calcio Romanese) : Pro Patria ;
Girone C : Virtus Vecomp Verona ;
Girone D (a 20 squadre): Rimini;
Girone E: Albissola 2010 ;
Girone F: Vis Pesaro ;
Girone G : Rieti ;
Girone H : Potenza ;
Girone I : Vibonese che nello spareggio del Comunale Granillo di Reggio Calabria ha battuto (5-3 ai rigori, dopo lo 0-0 tempi regolamentari e supplementari) il Troina con cui aveva chiuso Regular Season in testa a pari punti (76). Sequenza rigori: Kenneth Obodo (V) gol, Giovanni Fricano (T) gol, Franchino (V) gol, Tuninetti (T) gol, Luigi Silvestri (V) gol, Federico Vazquez (T) gol, Bubas (V) gol, Giacomo Fricano (T) alto ed Alan Arario (V) gol.
In neretto le 9 squadre promosse in Serie C
Le 9 vincitrici dei rispettivi gironi si giocano lo Scudetto Dilettanti (vinto la scorsa stagione dal Monza).
A queste 9 squadre promosse si aggiungono nella Serie C che verrà (2018/19) Pro Vercelli (21a) e Ternana (22a) retrocesse dalla Serie B.

POULE SCUDETTO 2018:

Girone Triangolare 1: Gozzano (Girone A), Pro Patria (Girone B) e Virtus Vecomp Verona (Girone C)

Girone Triangolare 2: Rimini (Girone D), Albissola (Girone E) e Vis Pesaro (Girone F)

Girone Triangolare 3: Rieti (Girone G), Potenza (Girone H) e Vibonese (Girone I)

Fase finale per il Titolo di Campione d’Italia Dilettanti 2017/18:

Risultati 1a Giornata Gironi Triangolari di domenica 13 maggio 2018 :

Girone Triangolare 1: Pro Patria (3 punti)-Virtus Vecomp Verona (0 punti) 3-1 (12’Zaro, 35’Pedrinelli [V.V.V.], 64’Cottarelli, 91’Mozzanica). Ha riposato: Gozzano (-).

Girone Triangolare 2: Rimini (un punto)-Albissola (un punto) 4-4 (6’Cargiolli [A], 18’Cargiolli [A] su rigore, 48’Gargiulo [A], 65’Guiebre [R], 68’Carballo [A], 84’Alex Ambrosini [R], 86’Valeriani [R], 90’Cicarevic [R]. All’89’espulso Boveri dell’Albissola per doppia ammonizione. Ha riposato: Vis Pesaro (-)

Girone Triangolare 3: Potenza (un punto)-Rieti (un punto) 0-0 (Al 12’espulso Ciro Panico del Potenza per fallo da ultimo uomo). Ha riposato: Vibonese (-).

Programma 2a giornata di domenica 20 maggio ore 16:
Girone Triangolare 1: Virtus Vecomp Verona-Gozzano. Riposerà: Pro Patria.
Girone Triangolare 2: Vis Pesaro-Rimini [Gara che si giocherà sul neutro di Fossombrone ed a porte chiuse]. Riposerà: Albissola.
Girone Triangolare 3: Vibonese-Potenza. Riposerà: Rieti.

Programma 3a ed ultima giornata di mercoledì 23 maggio ore 16:
Girone Triangolare 1: Gozzano-Pro Patria. Riposerà: Virtus Vecomp Verona.
Girone Triangolare 2: Albissola-Vis Pesaro. Riposerà: Rimini.
Girone Triangolare 3: Rieti-Vibonese. Riposerà: Potenza.

Calendario Poule Scudetto:
13 maggio 2018: 1a gara Gironi triangolari
20 maggio 2018: 2a gara Gironi triangolari
23 maggio 2018: 3a ed ultima gara Gironi triangolari
giovedì 31 maggio 2018: semifinali in gara unica e campo neutro (da definire)
sabato 2 giugno 2018: finale in gara unica e campo neutro (da definire).

Regolamento: Ricordiamo che, secondo la consueta formula adottata per lo svolgimento di triangolari, riposerà nella seconda giornata la squadra che avrà vinto la prima gara o, in caso di pareggio, quella che avrà disputato la prima gara in trasferta.
Nella terza giornata si svolgerà la gara fra le due squadre che non si sono incontrate in precedenza.
Nel caso in cui due o tutte e tre le squadre concludessero il proprio triangolare a parità di punteggio, per determinare la squadra vincente si terrà conto, nell’ordine: della migliore differenza reti nei triangolari; del maggior numero di reti segnate nei triangolari; del maggior numero di reti segnate in trasferta nei triangolari; della migliore posizione nella classifica della Coppa Disciplina del Campionato di Serie D; del sorteggio.
Le 3 vincitrici dei rispettivi Gironi più la migliore seconda accederanno alle semifinali che si giocheranno in gara unica a Fermo (campo neutro quest’anno individuato dal Dipartimento LND), così come la finale. In caso di parità di punteggio al termine dei 90 minuti regolamentari si procederà all’esecuzione dei calci di rigore.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.