SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Proseguono le indagini dei carabinieri inerenti all’episodio criminale commesso al centro di San Benedetto alle prime ore del 14 maggio.

400 mila euro di oggetti preziosi è il bottino, prelevato dalla Gioielleria/Orologi Fenocchi di via Ugo Bassi, stimato dagli inquirenti.

Intanto, a Pescara, è stata ritrovata un’auto bruciata. All’interno trovati biglietti con riferimento alla città di San Benedetto. Verosimilmente, secondo i carabinieri, è il mezzo utilizzato dai malviventi dopo il colpo.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.