SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Lorenzo Kruger è il cantante e autore di tutte le canzoni dei Nobraino, band rock-folk romagnola fondata agli inizi degli anni 2000. Con questa formazione ha all’attivo più di mille concerti, 6 dischi, presenze su tutti i palchi più importanti della scena italiana.

Venerdì 18 maggio il cantante sarà di scena al Geko di San Benedetto, in via dei Tigli (zona Faro), accompagnato solo dal suo pianoforte.

Le sue performance come frontman di questa band sono note per essere fuori dagli schemi, provocatorie e divertenti. Molti lo ricordano per essersi rasato a zero sul palco del primo maggio durante un pezzo pacifista.

In questo spettacolo, al contrario, Kruger si immobilizza al pianoforte, col pretesto di accompagnarsi con questo strumento la scena si riduce alle sole canzoni, ripulite da qualsiasi arrangiamento e postura scenica.

Le canzoni più belle scritte per i Nobraino saranno ascoltabili quindi in una veste inedita: nella versione in cui sono state scritte. Saranno in scaletta Bifolco, Film Muto, Record del Mondo, Tradimento, Canie e Porci e diverse altre.

Un percorso attraverso la scrittura che passa anche per letture, monologhi, esecuzioni sbilenche e considerazioni semiserie di un personaggio che in questi anni ha segnato con il suo genio la musica indipendente ed il cantautorato con fervente innovazione e creatività.

In una atmosfera rilassata, molto distante dai suoi concerti rock, Lorenzo Kruger mette davanti a tutto le sue canzoni e se stesso. “Uno spettacolo a sedere, non a culo”, come dice lui. 

L’esibizione al Geko avrà inizio alle ore 22.30 e l’ingresso sarà gratuito. Dopo il concerto si ballerà con le selezioni musicali di Luca Calem dj.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.